Roma: morti un anziano e due bimbi. Spari in un parco presso Ardea

ANSA/Andrea Fasani

ARDEA – Colpi d’arma da fuoco nel consorzio Colle Romito ad Ardea, vicino a Roma. Sono morti due bambini e l’anziano che era con loro.  Sul posto sono arrivati i familiari dei piccoli. Tantissime le chiamate arrivate al Numero di emergenza Nue 112 che ha attivato i soccorsi.

Dalle prime informazioni sembra che a sparare sia stato un uomo che si è poi allontanato. Sul posto i carabinieri di Ardea, Anzio e Pomezia che hanno avviato ricerche. I carabinieri avrebbero individuato l’uomo che avrebbe sparato. E’ barricato in un appartamento ad Ardea.

Attenzione. Tutti chiusi in casa c’è una persona che spara nel consorzio. E’ uno dei tanti appelli che stanno rimbalzando in questi minuti sui gruppi social di Colle Romito, il consorzio nel comune di Ardea, vicino Roma, dove questa mattina una persona ha sparato in strada colpendo un anziano e due bambini. “Rimanete a casa! Sembra ci sia una persona armata che gira per Colle Romito”, scrive un altro utente.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO: Erano fratelli i due bambini uccisi a colpi di pistola questa mattina in un parco di Ardea, in provincia di Roma. Daniel aveva 10 anni e David 5. A sparare sarebbe stato un 34enne con problemi psichici che poi si è barricato in un appartamento di via Colle Romito 238. Sul posto ci sono i carabinieri dei comandi locali che stanno operando con l’aiuto delle aliquote primo intervento del comando provinciale di Roma e dei gruppi speciali