Viaggiare in Europa: certificazione verde Covid-19, dal 1 luglio si entra ovunque nell’area Schengen

ROMA – Dal sito del Ministero deli affari esteri Viaggiare sicuri, traiamo interessanti notizie sulla Certificazione Verde Covid-19, che potrà essere utilizzata per facilitare gli spostamenti all’interno dell’Unione Europea e dell’Area Schengen.

Con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 giugno 2021, è stata approvata la Certificazione verde COVID-19 che, dal 1 luglio, sarà valida anche come EU Digital Covid Certificate e potrà essere utilizzata per facilitare gli spostamenti all’interno dell’Unione Europea e dell’Area Schengen.

Tutte le informazioni su che cos’è e come si ottiene la Certificazione verde COVID-19 in Italia sono reperibili sul portale dedicato: Home – Certificazione verde COVID-19 (dgc.gov.it).

Tutti i Paesi dell’Unione Europea e dello Spazio Schengen si stanno adoperando per adottare certificazioni nazionali che, oltre ad essere utilizzabili sul rispettivo territorio nazionale, varranno come EU Digital Covid Certificate.

COS’È LO EU DIGITAL COVID CERTIFICATE?

È un certificato, cartaceo o digitale, che attesta la vaccinazione, guarigione da COVID-19 o il risultato di test molecolare o antigenico del titolare.

PERCHÉ E’ STATO ADOTTATO?

Per facilitare la libera circolazione dei cittadini dell’UE all’interno dello spazio comunitario. Gli Stati che riconoscono il certificato COVID digitale non dovrebbero imporre altre restrizioni a chi lo possiede. Misure straordinarie a tutela della salute pubblica possono comunque essere attuate da ciascuno Stato, ove ne ricorrano le circostanze (ad es. in caso di diffusione di nuove varianti).

QUALI SONO LE CARATTERISTICHE?

Può essere in formato digitale o cartaceo
Ha un QR code
E’ emesso nella lingua nazionale del paese emittente ed in inglese
È gratuito
Ha un formato unico per tutti i Paesi che lo emettono
PER QUANTO SARÀ IN VIGORE?

Per 12 mesi a partire dal 01/07/2021. Se un Paese non è pronto in tempo per l’emissione e il riconoscimento dei certificati COVID digitali, è previsto un periodo transitorio di 6 settimane durante il quale possono continuare a essere usati certificati in altri formati.

QUALI VACCINI SONO ACCETTATI?

Tutti quelli approvati in ambito UE.

CHI EMETTE IL CERTIFICATO?

Le Autorità nazionali preposte, che lo rilasciano in formato digitale, archiviabile anche su dispositivi mobili, o cartaceo.

Per maggiori informazioni sullo EU Digital Covid Certificate a livello europeo, si rimanda alle informazioni pubblicate e aggiornate dalla Commissione Europea: Certificato COVID digitale dell’UE: | Commissione europea (europa.eu). 

Si ricorda, invece, che tutte le informazioni su come ottenere la Certificazione verde COVID-19 in Italia sono reperibili sul portale dedicato: Home – Certificazione verde COVID-19 (dgc.gov.it).