Merkel: lungo applauso del Parlamento per l’ultima dichiarazione da cancelliera

EPA/CLEMENS BILAN

BERLINO- Un applauso più lungo del solito ha accompagnato la fine dell’ultima dichiarazione governativa di Angela Merkel al Bundestag, nell’ambito dei suoi 16 anni da cancelliera. La Bundeskanzlerin ha evitato ogni riflessione personale o sentimentale, e si è limitata a sorridere e a bere un sorso d’acqua seduta al suo posto.

Serve un diretto contatto dell’Ue con la Russia, non basta che lo abbia fatto Joe Biden con gli Usa. Lo ha detto Angela Merkel in Parlamento, sottolineando che anche l’Europa deve fare altrettanto. Gli eventi degli ultimi mesi hanno mostrato cosa succede se reagiamo in modo non coordinato alle provocazioni della Russia, ha continuato la cancelliera. Ci devono essere meccanismi per reagire insieme, ha aggiunto. La cancelliera Merkel ha anche citato la necessità di stabilire una “agenda di interessi comuni su questioni come la pace in Siria e in Libia.