Turchia: Von der Leyen, secondo i voleri di Merkel, prepara i 3 miliardi di finanziamenti Ue

EPA/Jean-Francois Badias / POOL 

BRUXELLES – I leader Ue hanno dato il loro sostegno al finanziamento di tre miliardi per i profughi in Turchia, che serviranno soprattutto per progetti socio-economici, proposto dalla Commissione, ora prepareremo la proposta legale da mettere sul tavolo. Lo ha annunciato la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, al termine del vertice Ue. In realtà la proposta presentata dalla Germania della cancelliera Merkel, principale fautrice della proroga dei finanziamenti, è stata l’iunica iniziativa approvata in tema d’immigrazione dal vertice Ue, che ha ignorato invece le richieste e le esigenze dell’Italia. Duetschland uber alles grazie alle due politiche tedesche da sempre alleate.

Il Consiglio europeo chiede alla Commissione di presentare subito una proposta formale per la prosecuzione del finanziamento per i rifugiati siriani in Turchia, Giordania, Libano e altre parti della regione, nel contesto della politica migratoria generale dell’Ue, scrivono i leader Ue nelle conclusioni del vertice.