Firenze: 32enne nigeriano sale sul treno senza biglietto e ferisce agenti polfer. Arrestato

FIRENZE – Ancora un episodio di violenza di un migrante africano nei confronti di rappresentanti delle Forze dell’ordine. Il buonismo delle nostre leggi e della magistratura rende spavaldi e sicuri dell’impunità questi ospiti sgraditi. I sindacati di Polizia hanno più volte chiesto maggiore tutela al governo.

L’uomo ha forzato il cancello del gate di ingresso ai binari ed è salito senza biglietto su un treno diretto a Spoleto, poi ha aggredito gli agenti della polfer intervenuti per fermarlo, ferendone uno con una bottiglia di vetro. Per questo un 32enne nigeriano è stato arrestato alla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella a Firenze. L’uomo è accusato di resistenza, lesioni, oltraggio a pubblico ufficiale e violazione delle norme sull’immigrazione.