Olimpiadi Tokyo: Mattarella e Draghi festeggiano gli ori e invitano Tamberi e Jacobs al Quirinale e a Palazzo Chigi

L’abbraccio fra Marcel Jacobs e Gianmarco Tamberi, medaglie d’oro storiche alle Olimpiadi di Tokio

TOKYO – I successi strepitosi degli atleti azzurri in atletica alle Olimpiadi di Tokyo hanno entusiasmato in questo primo giorno agostano anche le più alte cariche dello Stato, che non hanno mancato, sia pure un po’ in ritardo (non per colpa loro, gli uffici in periodo estivo rallentano il ritmo), di esprimere tutto il loro apprezzamento a Jacobs e Tamberi, fra l’altro appartenenti al gruppo sportivo Fiuamme Oro e quindi poliziotti, appartenenti alle Forze dell’Ordine.

«Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha sentito al telefono Gianmarco Tamberi e Marcell Jacobs e si e’ congratulato con loro per gli storici ori olimpici nel salto in alto e nei cento metri. Il premier ha parlato anche con il
presidente del Coni, Giovanni Malago’, e ha invitato gli atleti a Palazzo Chigi, al ritorno da Tokyo, per festeggiare le loro vittorie. Sono orgoglioso di voi, vi ho seguito. State onorando l’Italia» ha detto Draghi. Questo il comunicato di Palazzo Chigi.

Mattarella si esprime dopo Draghi e il Quirinale dirama il seguente comunicato: «Dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella arriva il grande apprezzamento e la soddisfazione per i due ori olimpici di oggi. Quando il Presidente Mattarella, si ricorda al Quirinale, ha consegnato agli atleti olimpici e paralimpici le bandiere, si era concordato che quanti avessero conquistato medaglie sarebbero stati invitati al Quirinale per ricevere le congratulazioni e I ringraziamenti. ‘Questi successi nell’atletica conferiranno -ha aggiunto il Presidente- significato ancora maggiore a quell’appuntamento».