Emergenza migranti: Consiglio ministri interno UE il 18 agosto sulla situazione della Lituania. Ignorata l’Italia

 

BRUXELLES – La presidenza di turno slovena del Consiglio Ue ha convocato una riunione dei ministri dell’Interno straordinaria per il pomeriggio del 18 agosto, per parlare della crisi al confine tra Lituania e Bielorussia, con i
migranti strumentalizzati e sponsorizzati dal regime di Minsk. La riunione sarà in videoconferenza e oltre ai ministri sono stati invitati a partecipare la Commissione europea, il Servizio europeo per l’azione esterna, ed i rappresentanti delle agenzie europee Frontex, East ed Europol. Lo apprende l’Ansa da fonti diplomatiche europee.

Mentre l’Italia chiede da tempo una riunione proprio su questo tema, ignorata dalle istituzioni europee, la presidenza slovena corre subito in soccorso della Lituania. Contiamo proprio quanto il due di briscola, e ci facciamo prendere per i fondelli anche dagli ultimi arrivati nel consesso Ue, noi che siamo uno dei Paesi fondatori.