Vaccini: in Toscana mille sanitari ricorrono al Tar contro l’obbligo

FIRENZE – Sono un migliaio gli operatori sanitari, tra medici e infermieri, che hanno presentato un ricorso al Tar della Toscana per chiedere la sospensione dei provvedimenti nei confronti di coloro che non si sono vaccinati. La notizia è stata riportata da Repubblica e confermata oggi dal legale che assiste nella causa gli operatori sanitari.

«Abbiamo già notificato ed è in corso di deposito il ricorso con circa 1.000 ricorrenti, ma stiamo raccogliendo altre firme, circa 200, per un altro ricorso uguale», spiega l’avvocato Tiziana Vigni che segue i ricorrenti col collega Daniele Granara docente di diritto costituzionale e che era stata candidata alla presidenza della Toscana per la lista «Vaccini Vogliamo Verità».