Week end 28-29 agosto a Firenze e in Toscana: «Così fan tutte» al Maggio, festival, eventi

Una scena del «Così fan tutte» che debutta sabato 28 al Teatro del Maggio (©Michele Monasta)

In questo week end si infittiscono gli spettacoli, i concerti e i festival anche a Firenze, con la ripresa dell’attività del Maggio Musicale Fiorentino, FloReMus, La Città dei Lettori; c’è spettacolo anche per l’Estate Fiesolana e sono ancora attivi i cinema all’aperto; in Toscana, la Fiera calda a Vicchio, il Bravio delle Botti a Montepulciano, La Rinascita inizia dalla bellezza 2.0 a Barberino, il Livorno Music Festival, la Versiliana; aperti anche musei e mostre. Sabato sera gioca la Fiorentina e alcuni spazi estivi danno la partita su maxischermo.

Sabato 28 agosto il Maggio Musicale Fiorentino riprende l’attività col nuovo allestimento al Teatro del Maggio (piazzale Vittorio Gui) di «Così fan tutte» di Wolfgang Amadeus Mozart, che apre la Stagione lirica 2021-2022; sul podio Ádám Fischer; la regia è di Sven-Eric Bechtolf. Lo spettacolo è fuori dal nuovo abbonamento: era in quello vecchio, e gli abbonati della scorsa stagione possono recuperarlo (il 28 accede chi aveva abbonamento o biglietto per il 28 marzo, oltre a chi compra un biglietto nuovo). Nel cast Valentina Naforniţa (Fiordiligi), Kate Lindsey (Dorabella), Mattia Olivieri (Guglielmo), Matthew Swensen (Ferrando), Benedetta Torre (Despina) e Thomas Hampson (Don Alfonso). Coro e Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, direttore del Coro, Lorenzo Fratini. Da cartellone avrebbe dovuto esserci Mehta, ma la sostituzione non è dell’ultim’ora e Ádám Fischer è raffinato e acclamato interprete mozartiano già salito recentemente sul podio del Maggio. Biglietti, acquistabili anche online: platea 1: 180 € – platea 2: 150 € – platea 3: 120 € – platea 4: 90 € – palchi: 70 € – galleria: 50 € – visibilità limitata: 15 € (in biglietteria; servizio cortesia 0552001278)

Per la quinta edizione del festival internazionale «FloReMus. Rinascimento Musicale a Firenze», dedicata ai 500 anni dalla morte del grande Josquin Desprez, domenica 29 nella Biblioteca del Museo di San Marco (Piazza San Marco) l’Ensemble Cut Circle (USA) diretto da Jesse Rodin in Josquin … 500. Musiche sacre e profane di Josquin Desprez. Corrine Byrne, soprano; Jonas Budris, tenore; Paul Max Tipton, baritono; Lawrence Jones, tenore; Bradford Gleim, baritono; Sonja DuToit Tengblad, soprano; Jesse Rodin, direzione. Fondato nel 2003 da Jesse Rodin, Cut Circle è specializzato nella musica del lungo XV secolo: Guillaume Du Fay, Johannes Ockeghem, Josquin des Prez e i loro contemporanei. L’ensemble ha ricevuto il Noah Greenberg Award, che premia i contributi eccezionali alle pratiche esecutive storiche (American Musicological Society); il Prix Olivier Messiaen (Francia); Editor’s Choice (Gramophone, Regno Unito) e un Diapason d’Or (Francia). Ha in lavorazione diversi album, tra cui un album dedicato ai mottetti e alle canzoni di Josquin, la cui uscita è prevista per il 2022. Biglietti euro 18, ridotto 12; in vendita alla cassa un’ora prima dello spettacolo; prenotazioni e programma completo del festival su https://hommearme.it/.

Per la decima edizione della Bob Dylan’s Week, ideata e realizzata dall’Associazione Culturale Contemporary, con concerti, dibattiti, conferenze, approfondimenti, spettacoli a ingresso libero, sabato 28 alle 19.30 (prima della partita della Fiorentina poi trasmessa su maxi schermo) a La Toraia (Lungarno del Tempio, 3460) gli Acquaraggia in «Bob Dylan’s dream. Piccolo divertente musical» con Ilenia Fu Wying Guzheng, Giuseppe Oliverio (chitarra voce) e Mario Modeo (voce narrante).

Per il Festival La città dei lettori a Villa Bardini (Costa San Giorgio 2) sabato 28 alle 11 (Prato) Io Leggo! “laboratorio infernale” dedicato a bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni; sempre alle 11 (Terrazza) presentazione in anteprima del libro di Alberto Severi Un taglio maschio (Edizioni Clichy); alle 11:30 Paesaggi letterari: passeggiata a Villa Bardini con Francesca Ciappi e il suo libro Pug Tales in Florence, alle 12 (Bosco Io Leggo! laboratorio con l’illustratrice Giulia Pastorino e il libro È arrivato un dinosauro (Edizioni Clichy), pensato per bambini dai 5 agli 8 anni. Il pomeriggio alle 17 (Terrazza) Io Leggo! un’occasione per dare sfogo alla creatività con i disegni dal vivo con Silvia Vecchini e Sualzo, gli autori di Le parole possono tutto (Il Castoro). L’iniziativa è pensata per ragazzi dagli 11 anni in poi e gli adulti di tutte le età. Alle 17:30 (Prato) lettura-laboratorio sugli esseri fantastici di terra e di mare con Barbàn, Fate, Tritoni e…(Telos), con l’autore Anselmo Roveda e l’illustratrice Giulia Pastorino. L’incontro è pensato per i bambini dai 6 ai 10 anni. Torna nel pomeriggio, alle 17:30, Paesaggi letterari, passeggiata con Marco Vichi e il suo Ragazze smarrite (Guanda); alle 17:30 (Belvedere) incontro con Marco Balzano e Quando tornerò (Einaudi), alle 18 (Terrazza) con Caterina Soffici e Quello che possiedi (Feltrinelli), alle 18:30 (Belvedere) Ilaria Gaspari racconta Marcel Proust (Emons). Alle 19 (Terrazza) Franco Arminio in Lettere a chi non c’era (Bompiani), partendo dal terremoto del 1980 nella sua Irpinia, alle 19:30 (Belvedere) Gianluca Gazzoli e Scosse (Mondadori): la popolare voce di Radio Deejay racconta nel libro la sua storia e le tante aritmie tenute segrete per 17 anni. Si chiude alle 21 (Belvedere), con la Lectio “Le parole sono un ponte“ di Michela Murgia. L’ultima giornata del festival a Villa Bardini, domenica 29, alle 8:30 (Prato) Yoga Book (prenotazione obbligatoria ), alle 11 Florence book party, alle 11 (Prato) per i bambini (5 – 8 anni) Io Leggo! che vede l’incontro interattivo su Che cosa succede se Tarzan e Anna dai capelli rossi s’incontrano alla fattoria degli animali? (Gallucci) con Lilith Moscon, Teresa Porcella e Cristina Vernizzi. Alle 11:30 Paesaggi letterari: passeggiata nella storia e nelle storie di Villa Bardini. Alle 12 (Bosco) Io Leggo! e Fifa blu storie per allenare la paura…tratte dalle fiabe della tradizione, dai Grimm a Calvino. Lo spettacolo di narrazione è con Teresa Porcella. L’iniziativa è dedicata ai bambini e agli adulti di tutte le età. Il pomeriggio inizia con un nuovo appuntamento di Io Leggo! alle 17 (Terrazza) con Teresa Porcella (regia e voce narrante), Gianni Cammilli (chitarra) e dell’Associazione SciogliLibro (scenografie e illustrazioni dal vivo). Alle 17:30 Paesaggi letterari: passeggiata con Luca Starita e il suo libro Canone ambiguo (Effequ). Sempre alle 17:30 (Belvedere) Emanuele Coccia e La filosofia della casa (Einaudi). Nuovo appuntamento con Io Leggo! alle 18:30 (Prato), Guardando e disegnando il cupolone!; alle 18:30 (Belvedere) Mario Desiati e Spatriati (Einaudi). Alle 19 (Terrazza), Nicola Lagioia con il suo La città dei vivi (Einaudi), alle 21 (Belvedere), Roberto Saviano con la Lectio “Gridalo“ (Bompiani). Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito (fino a esaurimento posti e senza prenotazione); quelli di Paesaggi Letterari hanno un costo di 8 euro e devono essere prenotati su www.lacittadeilettori.it . Obbligatorio il Green Pass.

Domenica 29 alle 21.30 per San Salvi Città Aperta (nel parco di San Salvi) «Gli ultimi saranno gli ultimi»: Gaia Nanni, candidata ai premi UBU 2013 come migliore attrice, si cimenta con successo in un monologo scritto da Massimiliano Bruno, storico autore di Paola Cortellesi (che interpretò nel 2015 la versione cinematografica). Sul palco assieme a lei il musicista Gabriele Doria; uno spettacolo di Massimiliano Bruno, regia Gianfranco Pedullà, produzione Teatro popolare d’arte. Un’operaia incinta si ritrova disoccupata alla vigilia del parto; disperata, irrompe sul posto di lavoro e prende in ostaggio la responsabile del suo licenziamento… Una sola attrice in scena interpreta tutti i protagonisti di questa storia in un monologo esilarante e dissacrante. Un autentico capolavoro tragicomico, figlio dei nostri tempi, pronto a sorprendervi commossi e divertiti. Posti limitati, prenotazione obbligatoria. Pagamento anticipato. Ingresso intero 12 €, ridotto Coop/Arci 10 €. Green Pass Obbligatorio. Informazioni e prenotazioni: whatsapp 335 6270739, mail a info@chille.it.

Domenica 29 alle 21 nel Chiostro della Basilica di Santo Spirito (Piazza di Santo Spirito 30) La Compagnia delle Seggiole e la Comunità Agostiniana di Santo Spirito presentano Non c’è un allora dove non esiste tempo; letture drammatizzate dedicate all’opera di Sant’Agostino di Riccardo Ventrella. Dalle 20,30 sarà possibile visitare con la presenza di una guida turistica abilitata gli affreschi del Poccetti, la Sala del Capitolo e la Sacrestia con il Crocifisso ligneo di Michelangelo; visita guidata e letture Euro 12; per prenotare telefonare tutti i giorni dopo le ore 15 al 3332284784 o compilare il form presente a questo link

Per Cinema nel Chiostro, nel Chiostro grande di Santa Maria Novella, domenica 29 c’è «Nomadland»; info e biglietti su www.spazioalfieri.it

Spazi estivi in città – All’Ultravox – Anfiteatro delle Cascine sabato 28 alle 21.30 ci sono i Marlene Kuntz col Post-pandemic Tour; posti numerati 25/20 euro; biglietti su www.ticketone.it e nei punti vendita Boxoffice Toscana. La storica band cuneese torna sui palchi di tutta Italia, accompagnata per la prima volta alla batteria da Sergio Carnevale (Bluvertigo).. Tutte le sere dalle 18 all’Ultravox Firenze aperitivi, pizze, cene indiane e altro. All’Anconella Garden, spazio dell’Estate Fiorentina gestito da Diramazioni Festival, con il contributo attivo di numerose associazioni del territorio, varie iniziative a ingresso libero (accesso da via di Villamagna 39/d). Nuovo look e maggior estensione per il Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi – Firenze, vicino al Ponte di San Niccolò; prenotazioni 333 8143000), dove domenica 29 c’è la Domenica bestiale di Andrea Rucci dj. I più grandi successi italiani e stranieri degli ultimi mesi. Al Caffè Letterario Le Murate (Piazza delle Murate 1, Firenze; ingresso libero, prenotazioni 055 9360738 o WA al 333 1863521) Sabato 28 alle 21 Bottai e Meille play Led Zeppelin. Iacopo Meille (voce principale e seconda chitarra) e Francesco Bottai (prima chitarra e seconda voce). Entrambi nei Norge, il loro amore per la musica dei Led Zeppelin li ha portati, ormai molti anni or sono (più o meno da quando Francesco Bottai è entrato stabilmente nei Norge), a formare questo duo per poter suonare dal vivo – in chiave rigorosamente acustica – brani e canzoni che altrimenti non trovavano spazio nell’usuale set elettrico della band. La Manifattura Tabacchi (via delle Cascine 35) ha gli spazi estivi del Giardino della Ciminiera e della Piazza dell’Orologio: fino al 31 agosto la rassegna (non solo) Cinema propone ogni sera film, talk e incontri organizzati e promossi dalla Fondazione Stensen in collaborazione  con Manifattura Tabacchi; presso Il Molo (Lungarno Colombo) ogni sabato selezioni musicali di Rex’n’Chill ad accompagnare le serate al tramonto sul Lungarno, con gli storici dj del Rex che saliranno in consolle per un viaggio alla scoperta del tessuto musicale underground; performance artistiche, live music, sport, laboratori per famiglie, aperiplogging e attenzione per l’ambiente: con un palco galleggiante sul fiume che da giugno ospiterà band e concerti. Al via anche un servizio di babysitting per permettere a tutti di godersi la serata. Cibo e drink in collaborazione con Rex Firenze, Bono bono, Il Polpaio, Simbiosi, Pokepop, Gelateria Vivaldi. Tra gli spazi estivi, sono riaperti  La Toraia e la Dogana Beach sul Lungarno del Tempio e i chioschi di Light nei giardini di Campo di Marte e della Montagnola nello spazio verde di via Salvi Cristiani a Coverciano; musica e iniziative per tutte le età. Presso lo spazio all’aperto del Circolo Arci La Loggetta sotto al ponte di Varlungo (Via della Funga 27/a, Firenze – dalle ore 18 fino a chiusura, info e prenotazioni 366 9772005),  c’è InStabile – Culture in Movimento: arte, spettacoli, formazione, natura, riciclo, accoglienza, multiculturalità e buon cibo, con una programmazione estiva che si protrarrà fino al 5 settembre (vedi sopra Florence Folks Festival). All’ex Ippodromo delle Mulina delle Cascine c’è lo spazio estivo Figò. Eventi anche alla Limonaia di Villa Strozzi (via Pisana 77).

Sono aperte le principali piscine all’aperto di Firenze: le Pavoniere alle Cascine (sabato e domenica dalle 9.30 alle 19.30), la piscina della Flog al Poggetto (10 – 19) , la piscina olimpionica di Bellariva.

Aperto al pubblico il Museo di Casa Siviero (Lungarno Serristori, 1/3, senza bisogno di prenotazione: sabato ore 10-18; domenica ore 10-13; lunedì ore 10-13; negli altri giorni solo piccoli gruppi su prenotazione).

In Palazzo Vecchio, nella Sala dei Gigli, e al Museo Stefano Bardini dal 30 aprile al 29 agosto mostra Beautiful Lies di Ali Banisadr (Teheran 1976, negli USA dall’età di 12 anni), a cura di Sergio Risaliti, organizzata da Mus.e. La mostra mette la sua opera a confronto con l’arte e la storia di Firenze: al Museo Bardini i dipinti dell’artista saranno in dialogo con le opere della collezione creata da Stefano Bardini, con i marmi e le pitture medievali e rinascimentali, con i tappeti persiani e con le rilucenti armature conservate nel museo caratterizzato dal celebre ‘blu’ Bardini, mentre in Palazzo Vecchio, Banisadr è stato invitato a realizzare tre dipinti site-specific, ispirati dalla lettura della Divina Commedia di Dante, evento speciale immaginato dal direttore del Museo Novecento in occasione de i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta. Museo Stefano Bardini, via dei Renai 37 (Ponte alle Grazie). Orari: lunedì, venerdì, sabato e domenica ore 11– 17; Museo di Palazzo Vecchio, Sala dei Gigli, Piazza della Signoria. Orari: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica ore 9– 19; giovedì ore 9– 14. Il biglietto della mostra è incluso nell’ingresso dei rispettivi musei. Informazioni Museo Novecento Piazza Santa Maria Novella 10 | Firenze www.museonovecento.it

Nella Cattedrale dell’immagine del complesso di Santo Stefano al Ponte a Firenze, da sabato 1° maggio torna lo spettacolo digitale immersivo «Van Gogh e i Maledetti»; la mostra sarà aperta fino al 6 settembre, tutti i giorni dalle 11 alle 18, con chiusura della biglietteria alle 17 e prenotazione obbligatoria per il sabato e la domenica (scrivendo all’indirizzo info@vangogheimaledetti.com); le visite prevedono il rispetto della capienza massima di sicurezza della struttura così come delle regole ormai note; tornano gli Oculus VR che, grazie alla loro esclusiva tecnologia, accompagneranno il visitatore in un emozionante viaggio a 360 gradi nell’universo dei pittori maledetti. I biglietti saranno acquistabili presso la biglietteria della mostra e tramite il portale Ticketone. Adulto: 13 euro, studente: 10 euro, over 65: 10 euro, bambino dai 5 ai 12 anni: 8 euro, disabile: ingresso gratuito (accompagnatore 10 euro), famiglia da 4: 34 euro, famiglia da 5: 40 euro, famiglia da 6: 44 euro; gruppi (minimo 10 persone): 9 euro, scuole: 6 euro; Oculus VR: 2 euro.

Palazzo Medici Riccardi (Via Camillo Cavour 3) dal 17 giugno al 17 ottobre 2021 c’è la mostra “AniMA | La Magia del Cinema d’Animazione da Biancaneve a Goldrake”.

Alla Casa Buonarroti (via Ghibellina, 70) mostra  Michelangelo Buonarroti il Giovane (Firenze 1568 – 1647). Il culto della memoria a cura di Alessandro Cecchi, Elena Lombardi e Riccardo Spinelli. Fino al 30 agosto 2021.

Alla Manifattura Tabacchi (via delle Cascine) fino al 19 settembre sarà possibile visitare la mostra-laboratorio Botanica Temporanea. L’arte dei giardini invisibili, a cura dell’architetto e paesaggista Antonio Perazzi, con installazioni che si sviluppano tra il Giardino della Ciminiera e Piazza dell’Orologio che contano 1555 piante e più di 50 specie botaniche.

Radicondoli per l’arte contemporanea: mostre, installazioni site-specific e sonore, cinema e arte, con mostre visibili fino al 31 agosto 2021.

È in corso in piazza Dante a Grosseto la mostra “Dinamica. Le sculture monumentali di Sauro Cavallini”, a 700 anni dalla scomparsa del Sommo Poeta. L’evento è promosso dal Comune e organizzato dalla Fondazione Grosseto Cultura, in collaborazione con il Centro Studi Cavallini di Fiesole (FI), ente prestatore. Curata da Maria Anna Di Pede, Direttrice del Centro studi Cavallini, la mostra propone sei grandi sculture in bronzo realizzate dall’artista spezzino – in seguito naturalizzato fiorentino e scomparso nel 2016 – per poi proseguire fino al 30 settembre.

Particolare Pavimento Duomo di Siena

Dal 18 agosto al 17 ottobre la Cattedrale di Siena scopre il suo straordinario pavimento a commesso marmoreo, una vera opera d’arte frutto di cinquecento anni di espressione artistica, il “più bello, grande e magnifico che mai fusse stato fatto” secondo Giorgio Vasari. L’itinerario si snoda all’interno dell’ampia mole della Cattedrale di Siena, con il Pavimento, la Libreria Piccolomi e la ‘Porta del Cielo’, include il Museo, il ‘Duomo Nuovo’ con il Facciatone e prosegue in Cripta e Battistero. Obbligatorio il Green Pass. Orari e biglietti su https://operaduomo.siena.it/

Sussulti Metropolitani, a cura di Fondazione Accademia dei Perseveranti, approda quest’anno nel comune di Sesto Fiorentino presso il Parco di Quinto Basso (via Paganini – via De Andrè) e al Fonte dei Seppi (Monte Morello) con cinque giorni di eventi a ingresso libero su prenotazione all’anfiteatro del parco urbano; sabato 28 Haber, le sue canzoni e Bukowski, di e con Alessandro Haber, con Sasà Flauto, che lo affiancherà con chitarra e voce e con il talentuoso pianista Fabrizio Romano. Domenica 29 alle 18.30 alla Fonte dei Seppi a Monte Morello “Segnale d’allarme – La mia battaglia VR”, per la regia di Elio Germano e Omar Rashid, spettacolo in realtà virtuale che si potrà vedere grazie a supporti visivi particolari di GOLD; al parco, alle 21.30, “La strada che va in città”, per la regia di Iaia Forte, monologo con Valentina Cervi, tratto dal libro omonimo di Natalia Ginzburg. L’unione di due grandi artiste che portano sulla scena una storia buffa e commovente. Sabato 28 alle 18.30 letture animate e laboratori per bambini e famiglie. Per info e prenotazioni sussulti_metropolitani.eventbrite.it; Whatsapp 3463038170.

Anche quest’anno Cirk Fantastik! è parte integrante del programma di Scandicci Open City; al Castello dell’Acciaiolo sabato 28 (ore 17) la compagnia Garofani Nexus presenta “Lei chi?”, alle 21, per la prima volta in Toscana, “Tre piccioni con un favola” della compagnia Cieocifa, in replica domenica 29 alle 19. Domenica 29 (ore 17) Alessandro De Luca porta in scena “Elettroradiogramma”, la storia di un cuore pieno di ricordi e sentimenti, di forza e di passione rinchiuso nel petto di un solitario anziano. Con “Nuovo Cinema Circo” Raffaele De Ritis propone un percorso inedito attraverso le tracce del circo nelle immagini filmate del Novecento, alle 21. Maggiori info e ticket su https://scandicciopencity.ticka.it

Per l’Estate Fiesolana sabato 28 alle 21.30 al Teatro Romano di Fiesole Michele Serra in L’Amaca di domani, regia di Andrea Renzi.

Fino a domenica 29 a Vicchio c’è la Fiera calda: per tutto il paese circa 80 appuntamenti tra agricoltura e zootecnia, artigianato, cultura e arte ma anche spettacoli di richiamo, animazione ed esibizioni, musica, food truck, spazio bambini; spettacoli di Graziano Salvadori, di Ivan Periccioli e ‘Insospettabili Chef’ con Gaetano Gennai e Luisanna Messeri, Il viaggio di Dante delle Donne della Commedia, la performance musicale della nota funky marchin’ band FunkOff, la finale del contest musicale Più volume al Mugello, i fuochi d’artificio al lago di Montelleri a chiusura. Programma completo su http://www.comune.vicchio.fi.it/eventi-notizie/la-fiera-calda-a-vicchio

Per La Rinascita inizia dalla bellezza 2.0 domenica 29 alle 21in Piazza della Chiesa a Cavallina, “Storie di Tango da Astor Piazzolla a Borges” di e con Ciro Masella (voce recitante), Francesco Furlanich (fisarmonica), Pietro Gabriel Horvath (violoncello-contrabbasso) e Gabriele Savarese (violino-chitarra). Nel centenario della nascita di Astor Piazzolla, un omaggio alla grandezza dell’artista argentino, ma anche l’occasione per raccontare il Tango attraverso gli autori più rappresentativi che lo hanno reso celebre nel mondo e le parole di poeti e scrittori come Cesare Pavese, Mario Luzi e Borges (Piazzolla ha musicato alcuni testi di Borges). Intero 8 euro (Ridotto Estate Card 5 euro, Gratuito per under 12). Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro Corsini e sul Circuito Box Office Toscana e Ticketone | ticketone.it

Confermata l’edizione 2021 del Luna Park a Prato, in viale Marconi, da sabato 28 agosto a domenica 19 settembre: una fiera tradizionale tra le più grandi della Toscana con 95 giostre provenienti da varie parti d’Italia e 21 banchi; capienza massima 2500 persone; obbligatori mascherina, distanziamento, green pass dai 12 anni in su; controllo temperatura. Confermata la Giornata dedicata ai ragazzi diversamente abili; non ancora i fuochi d’artificio conclusivi.

Per il Livorno Music Festival sabato 28 alle 21 alla Fortezza Vecchia PCI 100: AVANTI POPOLO; musiche da Rossini a Montsalvatge con Alda Caiello, voce, Andrea Dieci, chitarra, Dorina Frati, mandolino, Angela Panieri, André Gallo, pianoforte e i Talenti del LMF; domenica 29 alle 21 in Fortezza Vecchia Beethoven e Brahms con Marco Rizzi, violino
, Danilo Rossi, viola
, Vittorio Ceccanti, violoncello e i Talenti del LMF. Dettagli sul sito del festival

A Montepulciano domenica 29 dalle 10 gran finale del Bravìo delle Botti: estrazione dell’ordine di partenza delle contrade e marchiatura delle botti, esibizione dei quartetti di sbandieratori e tamburini delle otto contrade, offerta dei ceri e messa solenne pontificale al Duomo di Montepulciano. Dalle 16:30 sbandieratori e tamburini, fino ad arrivare alle 18, in cui partirà la gara vera e propria: la corsa avverrà alla presenza di un pubblico statico, con posti a sedere e ingresso contingentato in Piazza Grande, e lunghi tratti del percorso interdetti agli spettatori che potranno sostare solo in aree individuate e controllate. L’accesso a Piazza Grande per la gara è già sold-out; l’intero evento potrà essere seguito in diretta televisiva su Nti ch.271 e IdeaPlus ch.190, oltre che sui canali social ufficiali del Bravìo delle Botti. Il Magistrato delle Contrade invita tutti i contradaioli che non hanno il biglietto di accesso per Piazza Grande a rimanere in contrada per evitare assembramenti.

Per il Festival La Versiliana sabato 28 alle 21.30 al Teatro grande La Versiliana (Viale Morin n. 16, Marina di Pietrasanta) La Compagnia Art Dance Theatre  presenta  : “Il Lago dei Cigni”, musica di P. I. Ciaykowskj; domenica 29 c’è Memo Remigi. Programma completo su  https://versilianafestival.it/eventi/

Per la XL Rassegna Corsanico Festivaldomenica 29 alla Pieve di S. Michele Arcangelo Musiche per un insolito trio Sara Galanti – viola Emanuele Galanti – violoncello Antonio Galanti- organo Musiche di B. Marcello, Handel, Galanti, Scarlatti, Vivaldi. Ingresso 10 euro.

Doppio appuntamento a La Terrazza di San Casciano dei Bagni: in piazza della Repubblica domenica 29 alle 17.30 La scrittrice e giornalista Lorenza Foschini presenta il nuovo libro di Ilaria Gaspari “Vita segreta delle emozioni”. Alle 18.30 il direttore di Archeo Andreas M. Steiner incontra Massimo Osanna, direttore generale dei Musei dello Stato. Prenotazioni: 335.7268218 – info@laterrazzaincontri.co