Vaticano Angelus: Papa Francesco predica l’accoglienza, stavolta per gli afghani

Pope Francis during the Angelus prayer in St. Peter’s Square, Vatican City,  ANSA/GIUSEPPE LAMI

VATICANO – «In questi omenti concitati che vedono gli afghani cercare rifugio, prego perche’ i paesi accolgano e proteggano chi cerca una nuova vita. Prego anche per gli sfollati interni affinche’ abbiano l’assistenza e la protezione necessaria. Possano tutti gli afghani in patria, in transito e nei paesi di accoglienza vivere con dignita’, in pace e fraternita’ coi loro vicini».

Cosi’ Papa Francesco parlando in piazza San Pietro al termine dell’Angelus. Ripete quest’invito all’accoglienza, ma, come si è sempre detto, in Vaticano non risultano profughi accolti. Armiamoci e partite, la consueta filosofia.