Sollicciano: detenuto morde e ferisce un agente di custodia. Denuncia dell’Osapp

Carcere di Sollicciano, troppi detenuti
Carcere di Sollicciano

FIRENZE – Un agente di custodia del carcere di Sollicciano è rimasto ferito dopo essere stato colpito anche dal morso di un detenuto. Il detenuto ha strattonato, poi colpito con due schiaffi e quindi morso all’addome l’agente. Lo denuncia il sindacato di polizia penitenziaria Osapp. L’agente è stato accompagnato al pronto soccorso per le cure necessarie. L’aggressione si è verificata per futili motivi.

Dichiara Giuseppe Proietti Consalvi, vice segretario generale dell’Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria (Osapp): «Il personale è stanco di subire invettive e aggressioni gratuite da parte dei detenuti, che sembrerebbero agire in tale modo perché graziati da eccessivo buonismo. Chiediamo a gran voce che l’azione disciplinare abbia il suo corso affinché i detenuti rispettino le regole interne e questo a garanzia dell’ordine e della sicurezza. Questa situazione è intollerabile, non può più tardare un energico intervento dei vertici regionali che sono ampiamente al corrente della grave situazione del carcere di Sollicciano e del Dap prima che a Firenze accada qualcosa di irreparabile poiché il personale è allo stremo ed esausto».