No green pass in corteo in 120 città, tensione a Torino con la Polizia

. ANSA/TINO ROMANO

MILANO- Sono tornati a protestare a Milano, verso sera, i no green pass: sono comparsi in piazza Duomo, dalle 18, e si sono poi spostati in corteo verso piazza della Scala. ‘No green pass’ e ‘Umani non sorci’ sono due degli striscioni che hanno aperto la manifestazione, molto partecipata, fra slogan come ‘Siamo il popolo’, ‘Giù le mani dai bambini’, ‘Milano non si piega’ e insulti verso il premier Mario Draghi e il sindaco del capoluogo lombardo Giuseppe Sala.

“Questo è il popolo civile che scende per le strade per difendere i diritti costituzionali”, hanno spiegano invitando a una nuova manifestazione sabato prossimo in piazza Duomo “con due presidenti di Cassazione”.

Fra i presenti anche anche il senatore Gianluigi Paragone, candidato sindaco di Italexit: “E’ la prima volta che vengo a Milano ma la fame di diritti è la stessa di altre città”, ha detto. “Oggi è l’11 settembre e quelle libertà sono minacciate dall’ipocrisia sul green pass” ha aggiunto assicurando la mancanza di momenti di tensioni. “Sono qua dall’inizio e il 99,9% di questa gente è composta”, ha aggiunto. Al corteo ha partecipato anche Marco Mantovani, esponente di estrema destra che alle scorse comunali era candidato sindaco di Forza Nuova.

TORINO – Tensione al corteo No Green Pass che come ogni sabato, da alcune settimane, si sta muovendo per le vie del centro di Torino. Anziché muoversi verso via Po, i manifestanti – un migliaio circa – hanno svoltato in via Accademia delle Scienze, dove sono volati alcuni calci e spintoni all’indirizzo delle forze dell’ordine presenti, che non hanno potuto impedire l’ingresso del corteo nella via, ora fermo all’entrata di piazza Carlo Alberto, dove sono presenti i reparti mobili della polizia. “Libertà libertà”, è uno degli slogan dei manifestanti.
La situazione è tornata alla calma, con i No Green pass che hanno ripreso il corteo lungo via Po. I manifestanti stanno ora passando davanti a Palazzo Nuovo, storica sede delle facoltà umanistiche dell’università, per dirigersi su corso San Maurizio. Al momento non si registrano altre tensioni.

ROMA – Si è tenuta a Piazza del Popolo la manifestazione del Popolo no vax. Secondo quanto si apprende da fonti di polizia circa 400 le persone che hanno aderito all’iniziativa. In piazza anche un gruppo di una trentina di aderenti a Forza Nuova