Covid Italia, 15 settembre: aumentano morti, contagi e tasso positività. Diminuiscono terapie intensive

Covid

ROMA – Il bollettino di Speranza del 15 settembre non porta sostanziali novità, Crescono ancora morti e positivi, meno terapie intensive, tasso positività in crescita. La vaccinazione a tappeto non frena morti e contagi. Riflettano Speranza e Figliuolo accaniti sostenitori del vaccino per tutti.

Sono 4.830 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 4.021. Sono invece 73 le vittime in un giorno, ieri erano state 72. Sono 317.666 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 318.593. Il tasso di positività è all’1,5%, stabile rispetto all’1,3% di ieri. Sono 540 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 14 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 32 (ieri erano 29). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.128, in calo di 37 rispetto a ieri.