Pietrasanta: morta 80enne rimasta ustionata nell’incendio della palazzina

L’incendio della palazzina di Pietrasanta, di domenica 12 settembre 2021, nel quale rimase ustionata Almarosa Santucci, deceduta oggi 19 settembre

PIETRASANTA – Si chiamava Almarosa Santucci, aveva 80 anni, ed è morta una settimana dopo dall’incendio che si era sviluppato in una palazzina di Pietrasanta (Lucca) in cui era rimasta gravemente ustionata. Aveva riportato anche un trauma cranico e respirato fumo: è deceduta all’ospedale di Cisanello, a Pisa, dov’era stata ricoverata da domenica scorsa, 12 settembre.

Nel corso dell’incendio, sviluppatosi la notte tra sabato e domenica scorsa, anche un vigile del fuoco rimase ustionato ad una mano per mettere in salvo l’anziana disabile, mentre altri due feriti furono dimessi subito. A causa del rogo, alcuni degli appartamenti della palazzina erano risultati inagibili. E’ in corso un’indagine dei vigili del fuoco e dei carabinieri per stabilire le cause delle fiamme.

«Le sue condizioni, in seguito alle ustioni riportate, erano apparse immediatamente critiche – ha detto il sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti –  ma noi tutti abbiamo sperato fino all’ultimo. A nome di tutta l’amministrazione comunale rivolgo le più sincere condoglianze ai famigliari. Tragedie come quelle di via Ficalucci lasciano un segno profondo in tutti noi».