Monopattini elettrici: pronta proposta legge Regione Toscana

MAURIZIO BRAMBATTI/ANSA

FIRENZE –  La Giunta regionale della Toscana ha presentato in Commissione Affari istituzionali, presieduta da Giacomo Bugliani (Pd), la sua proposta di legge Disposizioni urgenti per la sicurezza urbana e la fruibilità dei centri abitati e per la prevenzione degli infortuni ed i decessi legati all’uso di monopattini a propulsione prevalentemente elettrica assimilati a velocipedi, nata su iniziativa del presidente Eugenio Giani e dell’assessore Stefano Baccelli.

La proposta di legge prevede che, in presenza di particolari caratteristiche strutturali dei percorsi o dell’ambiente urbano, con un elevato rischio di collisioni o cadute accidentali, la Regione, le province nelle strade di pertinenza ed i comuni nei centri abitati provvedono a regolare la circolazione dei monopattini elettrici con specifiche prescrizioni per la protezione del conducente, compreso l’obbligo di indossare un idoneo casco protettivo. Per i tratti di strada non comunali che attraversano i centri abitati i comuni adottano i relativi provvedimenti previa acquisizione del parere della Regione o della provincia. Per le strade regionali le prescrizioni Regione o della provincia. Per le strade regionali le prescrizioni sono adottate con ordinanza del presidente della Giunta regionale.

Nell’uso del monopattino elettrico il conducente deve adottare comunque un comportamento di prudenza e diligenza, per non costituire pericolo per l’incolumità propria e altrui od arrecare danno a persone o cose. In particolare, evita un andamento irregolare e manovre brusche e pericolose, regolandosi sulla base della tipologia e dello stato del percorso, dell’affollamento presente, delle proprie capacità, delle condizioni del mezzo e dell’ambiente, avendo cura di condurre il veicolo a mano, quando lo stesso sia d’intralcio o pericolo per i pedoni. Utilizzerà inoltre un equipaggiamento idoneo per la sicurezza propria ed altrui.

Per il monitoraggio dell’incidentalità, la Regione, anche in collaborazione con province e comuni, definisce e aggiorna il quadro delle informazioni sugli incidenti stradali che vedono coinvolti i monopattini elettrici sulla base delle segnalazioni delle forze di polizia, dei gestori delle strade e dei cittadini tramite il Sistema integrato Regionale per la Sicurezza Stradale. Il testo tornerà all’esame della commissione appena saranno acquisiti i pareri della Conferenza per le autonomie locali e della commissione Territorio, ambiente, mobilità e infrastrutture.