Signa: spara ai passanti con carabina ad aria compressa, due feriti. Bloccato e denunciato

Carabinieri

SIGNA (FIRENZE) – E’ accusato di essersi affacciato alla finestra della camera, a Signa, e di aver sparato ai passanti, in strada, con una carabina ad aria compressa. Due persone sono rimaste ferite in modo lieve due, fra cui un nonno che portava a spasso il nipotino. Il giovane accusato di essere lo sparatore, un 20enne è stato bloccato e denunciato dai carabinieri per danneggiamento e lesioni aggravate.

Sequestrati l’arma, in vendita libera, e le munizioni. A lui i carabinieri sono arrivati dopo alcuni giorni di indagini, avviate dopo segnalazioni dei cittadini. Risultava che sempre di sera, col buio, venivano sparati diversi colpi contro le persone che andavano in un giardino pubblico.