Fiorentina: col Benevento (mercoledì, ore 21, Italia1) l’insalata russa. Kokorin al posto di Vlahovic.

Aleksandr Sasha Kokorin
(Foto da Violachannel)

FIRENZE – Quinta in classifica, la Fiorentina prova ad andare avanti anche in Coppa Italia. Se batte il Benevento, come dovrebbe riuscire a fare, trova il Napoli negli ottavi. Italiano cambia più di mezza squadra e ammannisce una specie di insalata russa: manda in campo Kokorin al posto di Vlahovic. Quando si dice: mangiare o stare a vedere. Il tentativo per farlo prendere da qualcuno a gennaio? Il rischio comunque nmon manca, visto che il Benevento è una buonissima squadra di serie B, lanciata verso la promozione. Caserta è un allenatore che non s’illude, ma gioca le sue carte. La Fiorentina, naturalmente, fa la signora in poltrona, ma può scoprire anche una bomba piazzata sotto il velluto. Bisogna non perdere la concentrazione e, subito dopo il match di Coppa Italia, ricordare che domenica arriverà il Sassuolo: bisognerà vincere per mantenere il quinto posto e continuare a sognare. Mentre dietro le quinte imperversano le voci di calcio mercato: Vlahovic è dato per partente a gennaio.  I bookmakers, soprattutto inglesi, lo prevedono.

ITALIANO – Ma torniamo alla Coppa Italia. Quella (mercoledì, ore 21, diretta su Italia1) contro il Benevento, secondo Italiano, «è una gara da onorare, valida per una competizione ufficiale dove teniamo a ben figurare e ad andare avanti cercando di dare minutaggio soprattutto a ragazzi che hanno giocato meno. Ci teniamo a continuare con la striscia di risultati positivi. Vogliamo passare il turno e cercheremo di fare il possibile». E ancora: «Affrontiamo una squadra che lotterà sicuramente per la vittoria del campionato, una squadra che l’anno scorso militava in serie A con tanti giocatori che hanno fatto bene nella massima serie – ha evidenziato Italiano -. È una squadra da temere, da affrontare con la giusta attenzione, concentrazione perché ogni partita è difficile, ogni partita ha le proprie difficoltà. Sappiamo delle qualità e della forza del Benevento, cercheremo di prepararla bene». Il campionato dice che la Fiorentina è in salute: quinto posto e vittorie consecutive. L’entusiasmo è una conseguenza, ma Italiano sa bene che bisogna sempre mantenere i piedi per terra.

ENTUSIASMO – «Piedi in terra? Questo lo si fa in maniera naturale perché non abbiamo fatto nulla, abbiamo solo centrato tre risultati importanti che volevamo, soprattutto dopo la sconfitta di Empoli che secondo me ancora brucia nonostante le vittorie consecutive – prosegue Italiano -. Sappiamo che è lunga, sappiamo che è difficile. Abbiamo un impegno importante in Coppa Italia da onorare, poi abbiamo le ultime due gare di campionato del 2021 dove dobbiamo cercare di fare più punti possibili». Parlando della condizione fisica generale della squadra, Italiano spiega: «I giocatori stanno tutti bene, quando ottieni questi risultati si lavora con grande entusiasmo, con serenità. L’unico indisponibile è Dragowski però penso che lo avremo in gruppo e lo avremo a disposizione. Cercheremo di mandare in campo la migliore squadra possibile».

Le probabili formazioni

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Terzic; Amrabat (Benassi), Pulgar, Maleh; Sottil, Kokorin, Saponara. All.: Italiano

BENEVENTO (4-3-3): Paleari; Elia, Vogliacco, Barba, Masciangelo; Ionita, Viviani, Acampora; Insigne, Lapadula, Improta. All.: Caserta

Arbitro: Zufferli  di Udine

Diretta tv Italiauno ore 21