Fiorentina: patto negli spogliatoi, vincere a Napoli per riscattare Torino. Arsenal: 70 milioni per Vlahovic

Bonavenbtura e Torreira alle prese con Rabiot
ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

FIRENZE – Hanno fatto un patto negli spogliatoi, i giocatori della Fiorentina: vogliono vincere a Napoli, in Coppa Italia, per riscattare la vergognosa partita di Torino. Ci credono tutti: da Torreira al nuovo arrivato Ikonè. I viola avrebbero voluto cominciare il nuovo anno nel migliore dei modi, per riprendere la corsa all’Europa, invece hanno disputato la peggiore partita da inizio stagione e i 4 gol subiti stanno a dimostrarlo.

«E’ stato un duro colpo ma è nelle sconfitte che impari di più. Bisogna fare attenzione umilmente ai nostri errori e fare del proprio meglio per correggerli – il messaggio social di Lucas Torreira – Nessuno ha detto fosse facile, è un campionato molto competitivo, con grandi rivali. C’è molta strada da fare e questa squadra lascerà tutto in campo. Adesso pensiamo alla Coppa Italia. Andiamo».

La trasferta di domani, giovedì 13 gennaio, a Napoli, valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia, come occasione di riscatto. Così, dopo una prima reazione di delusione e rabbia oltreché di sconcerto per una prestazione in cui è venuto a mancare tutto sul piano fisico e soprattutto mentale, Vincenzo Italiano ha radunato la squadra al Centro sportivo per analizzare come sempre la gara appena disputata e preparare l’impegno di Coppa. In gruppo anche l’ultimo acquisto, l’attaccante polacco Piatek: possibile la sua convocazione per giovedì.

Intanto dall’Inghilterra arrivano voci secondo cui l’Arsenal sarebbe pronto a sferrare l’assalto a Vlahovic, mettendo subito sul piatto 70 milioni per la Fiorentina, 8 netti a stagione per il giocatore e un bel gruzzolo per le commissioni per l’entourage, mentre in Argentina continuano ad accostare ai viola a Julian Alvarez anche se il River Plate non sarebbe soddisfatto dell’offerta, inoltre il fatto che l’attaccante sia nel mirino di molte big renderebbe alquanto complicata un’eventuale trattativa. Ma più che il mercato la priorità ora per la Fiorentina è riscattare il ko di Torino e rimettersi in marcia. Ci rifaremo, la carica social di Ikoné.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.