Empoli: poliziotti assassinati da Mario Tuti ricordati nel 47° anniversario

Leonardo Falco e Giovanni Ceravolo
(Foto Polizia di Stato)

EMPOLI – Era il 24 gennaio 1975, quando il terrorista Mario Tuti uccise Leonardo Falco e Giovanni Ceravolo, rispettivamente brigadiere e appuntato della polizia di Stato e ferì Arturo Rocca, anch’egli appuntato della polizia di Stato. Avvenne alle 20.45 di quel giorno, durante una perquisizione effettuata a casa del Tuti e condotta nell’ambito di un’inchiesta sul Fronte nazionale rivoluzionario, una delle sigle del terrorismo neofascista.

Oggi, lunedì 24 gennaio 2022, nel cortile del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Empoli, in piazza Gramsci, al monumento ai caduti, il basso rilievo in marmo realizzato da Gino Terreni, si è svolta la commemorazione. La città di Empoli ha partecipato con il Gonfalone civico e per l’amministrazione comunale, l’assessore Antonio Ponzo Pellegrini e il presidente del Consiglio Comunale, Alessio Mantellassi. Presenti il vicario del Prefetto, Grazia La Fauci, il Questore Maurizio Auriemma, la presidente del Tribunale di Firenze, Marilena Rizzo, le più alte cariche delle forze dell’ordine, toscane e provinciali, i familiari, l’associazione Polizia di Stato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.