Pisa: ragazza muore finendo con l’auto contro un muro. Forse per scansare un animale selvatico

Ore 18.30 del 24 novembre 2014: un uomo è a terra con due colpi di pistola alla schiena

CAPANNOLI (PISA) – Si chiamava Beatrice Tani, aveva solo 21 anni, risiedeva a Casciana Terme (Pisa). è morta ieri sera, 19 febbraio, a bordo della sua Toyota Aygo, quando ha perso il controllo della vettura sulla via Volterrana, a Capannoli, in alta Valdera. I carabinieri sospettano che a farle perdere il controllo dell’auto possa essere stato un animale selvatico spuntato improvvisamente

Beatrice Tani, secondo una prima ricostruzione dell’incidente, avrebbe improvvisamente perso il controllo della sua Toyota travolgendo un panetto della segnaletica e andando a finire contro il muro di un’abitazione. Sulla dinamica dell’incidente, come detto, stanno indagando i carabinieri della compagnia di Pontedera (Pisa) che non escludono la presenza dell’animale sulla strada che avrebbe indotto la ragazza a effettuare una manovra repentina per schivarlo.

Sono stati gli abitanti della casa contro il cui muro è andata a urtare l’auto a dare immediatamente l’allarme ma per la ventunenne rimasta intrappolata all’interno dell’abitacolo distrutto non c’era più niente da fare. La procura ha disposto l’autopsia e il cadavere è stato trasferito all’istituto di medicina legale di Pisa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.