Ucraina: la Russia ha chiesto assistenza militare alla Cina. Le armi di Putin non sarebbero sufficienti contro la resistenza ucraina

Putin e il presidente cinese Xi Inping

KIEV – E’ più forte del previsto, la resistenza militare dell’Ucraina di fronte all’invasione dell’esercito di Putin. Così la Russia avrebbe chiesto alla Cina assistenza militare per sostenere l’invasione. Lo rivela il Financial Times citando fonti americane, secondo le quali Mosca avrebbe chiesto attrezzature militari e altra assistenza militare a Pechino fin dall’inizio dell’invasione. La richiesta ha suscitato preoccupazione all’interno della Casa Bianca, sollevando timori sulla possibilità che Pechino metta a rischio gli sforzi per aiutare le forze ucraine a difendere il paese.

Gli Stati Uniti si sono “preparati a mettere in guardia gli alleati sulla situazione alla luce delle indicazioni che la Cina potrebbe aiutare la Russia”, mette in evidenza il Financial Times, riferendo che alcuni funzionari americani hanno ricevuto indicazioni di alcune carenze nelle armi delle forze russe.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.