Cina covid: riesplodono i casi, oltre 5.200, ai massimi da due anni. Changchun nuovo lockdown

EPA/MIGUEL CANDELA

PECHINO- La Cina ha registrato lunedì altri 5.280 nuovi casi di Covid-19, più che raddoppiando i 2.343 contagi di di domenica: lo ha reso noto la Commissione sanitaria nazionale nei suoi aggiornamenti quotidiani, dai quali emerge anche che il dato aggiorna i massimi degli ultimi due anni, dalla crisi di Wuhan. Il balzo record, rispetto ai numeri finora registrati in Cina, è stato alimentato dall’impennata di focolai di Omicron a livello nazionale, con oltre 3.000 trasmissioni domestiche nella provincia di Jilin. A Changchun, il capoluogo con 9 milioni di abitanti della provincia, è stato imposto il lockdown. Secondo quanto riferito dai media cinesi, oltre all’avvio di test di massa, ai cittadini della città è stato imposto di lavorare da casa ed è consentito sono a una persona per ogni nucleo familiare di uscire di casa ogni due giorni per l’acquisto di beni primari. A Shangai, invece, come riporta la Cnn, il governo della città ha convertito diversi appartamenti in centri di quarantena.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.