Profughi Ucraina: governo verso nomina commissario straordinario emergenza, ma poi ci ripensa

Accoglienza profughi Ucraini da parte della Protezione civile in Stazione Centrale, Milano, 16 marzo 2022, ANSA / PAOLO SALMOIRAGO

ROMA – Il governo è orientato a nominare un commissario straordinario per la gestione dell’accoglienza. Cessato il commissario Figliuolo per il Covid il governo ricorre a un altro strumento straordinario per sottolineare l’emergenza e continuare a procedere con provvedimenti extra ordinem. E’ quanto emerso dopo una riunione stamattina a Palazzo Chigi sulle misure per l’accoglienza e l’assistenza dei cittadini in arrivo dall’Ucraina con i ministri dell’Interno Larmogese, dell’Economia e delle Finanze Franco, del Lavoro Orlando, coordinata dal sottosegretario alla presidenza Garofoli e a cui ha preso parte anche il capo dipartimento della Protezione civile Curcio. Ma allora cosa ci stanno a fare un ministro dell’interno (che oltretutto non si occupa troppo dell’immigrazione economica e clandestina, passata in secondo piano) e un Capo della protezione civile, che dovrebbe curare proprio queste situazioni?

AGGIORNAMENTO DELLE 14,10 – Anche a Palazzo Chigi esiste qualcuno che ogni tanto valuta correttamente il nostro ordinamento giuridico. Quasi avessero letto le mie osservazioni, dalla Presidenza del Consiglio filtrano queste diverse decisioni. La delibera firmata lo scorso 28 febbraio dal premier Mario Draghi che ha dichiarato lo stato di emergenza “in relazione all’esigenza di assicurare soccorso ed
assistenza alla popolazione ucraina sul territorio nazionale” affida già al capo del Dipartimento della Protezione civile, Fabrizio Curcio, il potere di emanare ordinanze in deroga a ogni disposizione vigente “per l’organizzazione ed attuazione degli interventi urgenti di soccorso e assistenza”. Una formulazione
che renderebbe dunque superflua la nomina di un commissario ad hoc. Ecco perché – a quanto di apprende – Palazzo Chigi avrebbe rinunciato all’idea, emersa in un primo tempo, di nominare lo
stesso Curcio commissario straordinario per l’emergenza profughi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.