Piombino JSW: sindacati intimano alle istituzioni non firmate documenti senza convocarci

PIOMBINO – “Ci risulta che ci sia una accelerazione sul documento propedeutico all’addendum
all’accordo di programma per arrivare all’assegnazione della commessa di rotale, cosi’ come dichiarato lunedi’ il vicepresidente Jsw Marco Carrai. Il vicepresidente ha garantito che l’incontro con le organizzazioni sindacali sara’ quantomeno contestuale alla firma dell’addendum. Pertanto chiediamo a tutte le istituzioni coinvolte di evitare di firmare tale documento, almeno finche’ non saranno convocate tutte le parti sociali che rappresentano migliaia di lavoratori”.

Cosi’ le segreterie provinciali di Fim, Fiom, Uilm, Ugl e Usb sulla vertenza dell’acciaieria Jsw Steel Italy di Piombino (Livorno). “Come sindacato – ricorda la nota – abbiamo chiesto durante l’ultimo incontro che prima della firma ci sia una convocazione delle parti sociali, anche per venire a conoscenza dei dettagli
del business plan che e’ stato consegnato alle istituzioni, ma che il sindacato ha solo appreso dalla stampa”. Per le organizzazioni sindacali la fretta e’ “cattiva consigliera e si rischia di fare interessi di pochi invece di fare gli interessi di tutti”, perche’ se “venisse assegnata la commessa senza calcoli economici ben fatti e ragionevoli si rischia di mettere un laccio allo stabilimento che potrebbe produrre le rotaie per Rfi per i prossimi anni in perdita”.

I sindacati chiedono, quindi, che la commessa contenga alcune garanzie, tra cui la certezza che le rotaie siano prodotte a Piombino, la sicurezza degli investimenti sui rewamping dei treni di laminazione e
sull’acciaieria elettrica con un relativo e vincolante crono programma. “Abbiamo inviato un protocollo di intesa che e’ stato sostanzialmente condiviso con tutte le istituzioni locali – aggiungono i sindacati – che contiene punti per noi imprescindibili. Protocollo che e’ stato inviato all’attenzione del presidente del Consiglio Mario Draghi”. Che evidentemente è in tutt’altre faccende affaccendato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.