Grosseto: affitti estivi in nero in Maremma, controlli e 30 multe della Guardia di finanza

Un’auto della Guardia di Finanza in un’immagine d’archivio. ANSA/CESARE ABBATE

GROSSETO – Controlli della Guardia di finanza in Maremma sulle locazioni di immobili per l’estate. Dopo la campagna “B.B.R. – Black Boat Rent” condotta lo scorso mese sugli affitti in nero dei posti barca, il Comando provinciale sta proseguendo percorsi di collaborazione e sinergia con alcuni Comuni. Con tali
tipologie di controlli le Fiamme Gialle individuano coloro che irregolarmente pongono in affitto immobili, danneggiando sia i tanti che svolgono questa attività in regola e rispettano tutte le norme, sia i turisti-clienti i quali possono molto spesso incappare in brutte soprese laddove si rivolgano a soggetti che
operano “in nero”.

I controlli finora conclusi dai finanzieri hanno consentito di snidare e verbalizzare trenta soggetti che affittavano completamente in nero i loro immobili, per un complessivo di redditi da locazione non dichiarati e sanzioni per quasi mezzo milione di euro: si va dal “semplice” bilocale a prestigiose ville che in certe località arrivano ad affitti con cifre a 4 zeri a settimana.

Peraltro, le locazioni risalivano negli anni anche al periodo pre-pandemia e tutte le persone sanzionate hanno evidenziato consistenze patrimoniali ed economiche di un certo rilievo Sono peraltro in corso ulteriori attività di analisi e sviluppo dati nei confronti di 50 soggetti, tra persone fisiche e società di
intermediazione, operanti tra Follonica, Castiglione della Pescaia, Marina di Grosseto nonché Argentario e Capalbio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.