Mostro di Firenze: s’indaga su una Beretta calibro 22 (la canna era in un’abitazione fiorentina e la pistola in Maremma)

L’ultimo duplice delitto attribuito al Mostro di Firenze: la coppia di Francesi, Nadine Mauriot e Jean Michel Kraveichvili uccisi a San Casciano Val di Pesa nel settembre 1985 (Foto ANSA)

FIRENZE – E’ la pistola che ha ucciso le vittime del Mostro di Firenze? Accertamenti sono stati disposti dalla magistratura fiorentina su una Beretta calibro 22, modello dell’arma – finora mai trovata – che ha fatto fuoco negli otto duplici omicidi, avvenuti tra il 1968 e il 1985. Lo scrive La Nazione, spiegando che la canna della Beretta è stata rinvenuta in un’abitazione a Firenze e la pistola in un casolare in Maremma, a Manciano (Grosseto).

A disporre i controlli è stato il procuratore aggiunto, Luca Turco, che sta conducendo le nuove indagini in sui delitti attribuiti al Mostro. Non è la prima Beretta calibro 22 sulla quale vengono disposte analisi balistiche: controlli analoghi, dagli anni ’80, sono stati effettuati nel caso di rinvenimenti di armi del modello di quella del Mostro. La Beretta per la quale sono stati disposti gli ultimi accertamenti, scrive La Nazione, è una ’48’, prodotta negli anni ’50, indicata nell’ultima perizia del consulente Paride Minervini come uno dei potenziali modelli che, per i segni impressi sui bossoli repertati dopo gli omicidi, potrebbe essere quella del killer.

Le verifiche sono scattate dopo che la canna è stata portata in un commissariato fiorentino dal figlio della proprietaria della casa fiorentina dov’è stata trovata. Si è poi risaliti alla Beretta a cui apparteneva, di proprietà del padre deceduto, che era stato un militare, e custodita in Maremma. L’arma sarà fatta ora sparare così come pure un’altra calibro 22 – modello ‘102’ destinata da Beretta al mercato Usa, anch’essa denunciata con detenzione però in un domicilio nel Senese -, spuntata sempre dalla casa fiorentina assieme a munizioni Fiocchi. Anche questa seconda Beretta sarà fatta sparare. I risultati degli accertamenti della scientifica arriveranno, probabilmente, entro il mese di luglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.