Maggio Musicale: alla Pergola ultime repliche di «Ariadne auf Naxos» di Strauss col rientro della Pratt

FIRENZE – Al Teatro alla Pergola di Firenze (via della Pergola 30) ultime due recite, stasera, lunedì 27 giugno alle 20 e mercoledì 29, sempre alle 20, di Ariadne auf Naxos di Richard Strauss, penultima opera dell’84º Festival del Maggio Musicale Fiorentino; sono recuperi delle recite previste il 15 e il 18 scorsi, rinviate per positività al covid del direttore Daniele Gatti, alla guida dell’Orchestra del Maggio; il rinvio dà modo di rientrare al soprano Jessica Pratt nel ruolo di Zerbinetta, che era stata finora sostituita in quanto trovata positiva alla vigilia della prima. Non ci sarà invece il Alexander Pereira nei panni del Maggiordomo (Haushofmeister), perché è stato appena trovato positivo al covid anche lui; lo sostituirà l’attore e regista austriaco Franz Tscherne.

Positiva anche la bravissima Michèle Losier, che per le ultime recite sarà sostituita da Sophie Koch nel ruolo del Compositore (Der Komponist); saltano anche Daniel Schliewa come Brighella, sostituito da Paul Schweinester, e Davide Piva (Ein Offizier), sostituito da Joseph Dahdah. Incrociando le dita, sembrano rimasti indenni il soprano Krassimira Stoyanova e il tenore AJ Glueckert, rispettivamente come Ariadne e Bacchus, superbi nel lungo duetto della seconda parte; il resto del cast è composto da Markus Werba come Ein Musiklehrer, Liviu Holender nel ruolo di Harlekin, Jacoub Eisa come Truffaldin (un altro rientro dopo due recite saltate per covid), Maria Nazarova (Najade), Anna Doris Capitelli (Dryade), Liubov Medvedeva (Echo) e cinque artisti dell’Accademia del Maggio: Antonio Garés come Ein Tanzmeister, Matteo Guerzè come Ein Perückenmacher, Amin Ahangaran nel ruolo di Ein Lakai e Luca Bernard come Scaramuccio. La regia è di Matthias Hartmann, le scene sono di Volker Hintermeier, i costumi, disegnati e pensati per essere in armonia con le scenografie, di Adriana Braga Peretzki e le luci sono curate da Valerio Tiberi. 

Biglietti da 40 a 180 euro in vendita in biglietteria, nei punti Box Office e online, senza diritti di prevendita, direttamente sul sito del Maggio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.