Putin: viaggio in Tagikistan e Turkmenistan, il primo dall’inizio della guerra. Al vertice delle nazioni del Caspio

EPA/VLADIMIR ASTAPKOVICH / KREMLIN POOL

MOSCA – Mentre G7 e Nato affilano le armi contro di lui, in appoggio a Zelensky, Putin tesse la sua tela di rapporti con il resto del mondo (non poco) contrario all’egemonia degli Usa e dell’Occidente.

La tv di stato russa ha riferito che Vladimir Putin visiterà questa settimana Tagikistan e Turkmenistan, primo viaggio noto all’estero del presidente russo dall’inizio della guerra in Ucraina. Il canale Rossiya 1 ha spiegato che Putin visiterà i due piccoli stati dell’ex Unione sovietica nell’Asia centrale e poi incontrerà a Mosca per colloqui il presidente indonesiano Joko Widodo.
Secondo l’emittente russa, Putin incontrerà a Dushanbe il presidente tagiko Imomali Rakhmon – stretto alleato russo e il sovrano più longevo di un ex Stato sovietico -, mentre ad Ashgabat parteciperà a un vertice delle nazioni del Caspio con i leader di Azerbaigian, Kazakistan, Iran e Turkmenistan.
L’agenzia di stampa russa Ria Novosti ha aggiunto che Putin prevede anche di visitare la città bielorussa di Grodno il 30 giugno e il 1 luglio, per partecipare a un forum con il presidente Alexander Lukashenko.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.