Arezzo: arrestato uno dei presunti organizzatori della babygang “Famiglia Montana”

AREZZO – E’ stato arrestato dalla polizia, al suo rientro in Italia, uno dei minori coinvolti nell’inchiesta sulla baby gang di Arezzo conosciuta come ‘Famiglia Montana’, dal nome del personaggio di Tony Montana del film Scarface, a cui sono stati attribuiti una serie di rapine, estorsioni e aggressioni nella zona vicina al centro della città toscana tra il 2021 e inizio 2022. Si tratta di un giovane romeno considerato dagli inquirenti uno dei presunti organizzatori della baby gang.
Destinatario di una misura di custodia cautelare il ragazzo era irreperibile dal 24 maggio, quando era scattata l’esecuzione di nove ordinanze per l’inchiesta sul gruppo. Ora, spiega la questura di Arezzo, “nell’ambito di specifici servizi finalizzati alla ricerca e cattura di soggetti colpiti a vario titolo da misure restrittive, e a seguito di intensa attività di indagine, gli investigatori della squadra mobile” insieme “a
personale della polizia di frontiera di Ciampino, hanno dato esecuzione” alla misura di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale dei minorenni di Firenze. Gli investigatori hanno ricostruito che il giovane si sarebbe recato in Inghilterra facendo poi rientro in Italia nel giorno del compimento del suo compleanno: ad attenderlo ha trovato “i poliziotti, che hanno provveduto ad eseguire il provvedimento
cautelare e ad accompagnarlo in carcere”. Gli sono contestati “numerosi episodi di rapina e lesioni personali perpetrate in concorso, spesso nei confronti di coetanei”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.