Pisa: niente base a Coltano, i Carabinieri restano in città

L’Arno a Pisa

PISA – “I reparti speciali dei carabinieri potranno avere la loro sede a Pisa, questo l’indirizzo emerso
dalla seconda riunione del tavolo interistituzionale che si e’ tenuto oggi a Roma. Ma e’ anche definitivamente sventato il rischio di una base di 70 ettari a Coltano, che avrebbe prodotto consumo di suolo e cementificazione all’interno del Parco di San Rossore”.

Lo scrive su Fb il sindaco pisano, Michele Conti, commentando la riunione di stamani a Roma e pubblicando una foto che lo ritrae al ministero della Difesa a Roma nel corso della riunione odierna. “Nel confronto con gli enti interessati, in particolare con il ministero della Difesa – ha spiegato Conti sono riuscito a far passare la linea dello ‘spacchettamento’, cioe’ di una base diffusa sul nostro territorio. Soluzione di buon senso che soddisfa la richiesta dei carabinieri che hanno necessita’ di addestrare i loro uomini vicino all’aeroporto militare e, nello stesso tempo, tutela l’ambiente e contiene il consumo di suolo”.
Secondo il primo cittadino, “e’ giusto ascoltare tutti ma le istituzioni non possono rimanere immobili di fronte a pressioni o comitati del No a prescindere: da sindaco saro’ soddisfatto se sapro’, insieme agli altri interlocutori, far coincidere il piu’ possibile l’interesse generale del territorio con l’interesse nazionale”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *