Bce: parte scudo antispread, acquistati Bond Italia per 10 miliardi

Christine Lagarde EPA/NEIL HALL

BRUXELLES – E’ partito lo scudo antispread della Bce. E l’Italia ne è il maggiore beneficiario. A fine luglio gli acquisti di titoli italiani da parte della banca centrale ammontano a 9,8 miliardi di euro, quelli di bond spagnoli a 5,9 miliardi, quelli di titoli greci a 1,1 miliardi e di portoghesi a 0,5 miliardi di euro.

Secondo i dati raccolti su base bimestrale elaborati dall’agenzia Bloomberg, per i Paesi del Nord Europa invece gli acquisti sono diminuiti: il bilancio è di 14,3 miliardi in meno per la Germania, 3,4 miliardi in meno per i Paesi Bassi e 1,2 miliardi in meno per la Francia.

Numeri che riflettono lo schema studiato dall’Eurotower che ha suddiviso i Paesi dell’area euro in tre categorie: donatori, beneficiari e neutrali. Tra i donatori compaiono appunto Germania, Francia e Paesi Bassi, mentre i destinatari sono proprio Italia, Grecia, Spagna e Portogallo.

“Sembra che la Bce abbia già attivato la sua prima linea di difesa – ha spiegato a Bloomberg Christoph Rieger, responsabile dei tassi di Commerzbank – Questa è di gran lunga la più grande riduzione nel possesso di bond tedeschi da quando la BCE ha iniziato il quantitative easing, molto maggiore di quanto ci aspettassimo”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.