Ex Bekaert : arriva il nuovo investitore, l’azienda Ge-Group di Firenze

FIGLINE INCISA VALDARNO – E’ Ge-Group, azienda fiorentina attiva nel campo dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili, la società che ha sottoscritto il preliminare d’acquisto dell’immobile ex-Bekaert di Figline Valdarno.

I rappresentanti di Ge-Group hanno incontrato ieri istituzioni locali e sindacati, “raccogliendo l’appello della Regione e delle parti sociali – si legge in una nota – nel riassumere il personale licenziato dalla Bekaert e tutt’ora senza impiego”.

Il progetto, sostiene l’azienda, sarà “in partecipazione con diverse società di eccellenza”, e sarà presentato prossimamente con “un confronto pubblico su tutti i dettagli”: nei prossimi giorni, si legge ancora, “si darà avvio alla due diligence per le dovute verifiche”.

Bekaert annunciò la chiusura della fabbrica di Figline Valdarno nel giugno 2018, quando vi lavoravano 318 dipendenti: i tentativi di reindustrializzazione, durati circa tre anni, andarono a vuoto, con l’avvio nel 2021 della procedura di licenziamento collettivo per gli oltre cento lavoratori ancora in forza all’azienda.
Tra le richieste dei sindacati Fim-Cisl e Fiom-Cgil al nuovo investitore ricollocare i lavoratori ex-Bekaert nel nuovo progetto e monitorare l’avanzamento del progetto stesso, anche con un contratto da stipulare fra le parti sociali.

Dal lato politico il consigliere per il lavoro della Regione Toscana Valerio Fabiani ha sottolineato che “si conferma la scelta del metodo stabilito con il protocollo del Valdarno, che stabilisce la collaborazione tra istituzioni e parti sociali”, secondo il sindaco di Figline e Incisa Valdarno Giulia Mugnai si tratta “di una buona notizia per il territorio”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.