Caldo africano: aumentata mortalità in Italia, a luglio + 21%, a Firenze +22%. I dati del ministero della salute

ROMA – Le elevate temperature, superiori di 3 C rispetto alla media, e le ondate di calore che hanno interessato l’Italia a partire dal mese di maggio e fino alle prime due settimane di luglio sono state associate ad un incremento della mortalità, soprattutto nelle regioni del centro sud maggiormente interessate per intensità e durata del fenomeno.

E’ quanto emerge dal ‘Report mortalità e accessi in pronto soccorso estate 2022’, curato dal ministero della Salute. A maggio la mortalità è risultata superiore del 10% con un eccesso registrato a Brescia, Roma, Pescara, Bari e Potenza, a giugno del 9% con incrementi a Torino (+11%), Roma (+13%), Napoli (+15%), Bari (+23%), Palermo (+19%), Catania (+32%), fino ad arrivare a un +21% a luglio (dall’1 al 15) con incrementi dei decessi in particolare a Brescia (+31%), Bologna (+22%), Firenze (+22%), Roma
(+28%), Viterbo (+52%), Latina (+72%), Napoli (+27%), Cagliari (+51%), Bari (+56%), Palermo (+34%), Catania (+35%), Catanzaro(+48%).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.