Firenze: al Maggio la Gustav Mahler Jugendorchester diretta da Jukka-Pekka Saraste

Gustav Mahler Jugendorchester © Tiberio Sorvillo

FIRENZE – Domenica 4 settembre alle 20 all’Auditorium del Maggio Musicale Fiorentino (Piazzale Vittorio Gui) secondo appuntamento sinfonico della nuova stagione col maestro Jukka-Pekka Saraste, alla testa della Gustav Mahler Jugendorchester; in programma la Sinfonia n. 3 in re maggiore D. 200 di Franz Schubert (1815) e la Sinfonia n. 7 in mi maggiore di Anton Bruckner, eseguita per la prima volta a Lipsia il 30 dicembre 1884.

È il concerto conclusivo del tour europeo estivo 2022 della prestigiosa compagine giovanile fondata da Claudio Abbado, che prima di Firenze ha toccato diverse città tra cui Amsterdam, Salisburgo, Dresda, Trieste; Saraste sostituisce il maestro Herbert Blomstedt, che che ha dovuto rinunciare agli impegni a causa di un infortunio che lo terrà bloccato fino a metà settembre; il programma del concerto è invariato  

Il maestro Saraste, che ha iniziato la carriera come violinista prima di formarsi come direttore d’orchestra con Jorma Panula presso l’Accademia Sibelius di Helsinki, torna al Maggio a pochi mesi di distanza dal suo concerto dello scorso giugno, che ha riscosso un grandissimo successo da parte del pubblico. Dotato di un repertorio ampio e versatile, è uno dei più apprezzati interpreti di Beethoven, Bruckner, Shostakovich, Stravinsky e Sibelius ed è celebre per le sue interpretazioni di Mahler. Dal 2006 al 2013, Jukka-Pekka Saraste è stato direttore musicale e direttore principale dell’Orchestra Filarmonica di Oslo, dal 2010 al 2019 è stato direttore principale della WDR Symphony Orchestra di Colonia e nell’aprile 2022 è stato nominato direttore principale e direttore artistico dell’Orchestra Filarmonica di Helsinki. 

Al suo debutto assoluto al Teatro del Maggio, la Gustav Mahler Jugendorchester è stata fondata a Vienna nella stagione 1986/87 su iniziativa del maestro Claudio Abbado ed è considerata fra le principali orchestre giovanili del mondo. Premiata dalla “European Cultural Foundation” nel 2007 è fucina di talenti che entrano poi a far parte di Orchestre come i Berliner e i Wiener Philharmoniker, l’Orchestre National de France o il Concertgebouw di Amsterdam.

SALA ZUBIN MEHTA – Domenica 4 settembre 2022, ore 20 

FRANZ SCHUBERT, Sinfonia n. 3 in re maggiore D. 200 (Adagio maestoso. Allegro con brio / Allegretto /
Menuetto: Vivace / Finale: Presto vivace) 

ANTON BRUCKNER, Sinfonia n. 7 in mi maggiore  (Allegro moderato / Adagio: Sehr feierlich, und sehr langsam /  Scherzo: Sehr schnell / Finale: Bewegt, doch nicht schnell) 

Direttore Jukka-Pekka Saraste – Gustav Mahler Jugendorchester 

Settore D: 25€  – Settore C: 40€  – Settore B: 65€  – Settore A: 100€ in vendita anche per telefono (servizio cortesia 055 2779 309) o, senza sovrapprezzo, direttamente sul sito del Maggio, oltre che in tutti i punti Box Office e in biglietteria.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *