Fiorentina: stop ritiri a Moena. Solo Viola Park (magari con 30 gradi all’ombra). Sottil operato alla schiena

Riccardo Sottil,

FIRENZE – La Fiorentina ha deciso: basta ritiri a Moena. La scelta è di fare la preparazione stagionale al nascente Viola Park. L’annuncio ha gettato nello sconforto gli ospitali trentini che ormai si erano abituati alla Fiorentina. Ma il nuovo centro sportivo, fiore all’occhiello di Commisso in mancanza di risultati sul campo, va sfruttato. Anche per il difficile periodo pre campionato.

Bagno a Ripoli, comune dove si sta costruendo il Viola Park, al confine con Firenze, fra luglio e agosto ha una temperatura media di 30-35 gradi. Nel 2022 è stata anche più alta. Salvo che non siano previste puntate quotidiane alla Consuma, sembra difficile condurre la preparazione lì. Naturalmente non è necessario andare a ossigenarsi in Trentino. La Fiorentina ha vinto scudetti e coppe anche all’ombra del Monte Amiata, ad Abbadia San Salvatore o a Piancastagnaio. Comunque vedremo.

Intanto Riccardo Sottil ha deciso di operarsi per risolvere i problemi dovuti all’ernia del disco che lo hanno costretto fino a due mesi di stop. L’intervento è stato effettuato oggi, 23 novembre 2022. Fra i giocatori della Fiorentina impegnati a ristabilirsi da infortuni anche Gaetano Castrovilli, out da aprile quando è stato operato a Roma al ginocchio sinistro, e Nico Gonzalez, appena rientrato dal Qatar e costretto a lasciare il Mondiale per una lesione muscolare di secondo grado.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.