archivio autori

Camusso: è una violazione dei diritti dei lavoratori

Lavoro, Jobs Act: nuovo scontro Cgil – Governo sul controllo di pc e telefonini dei dipendenti

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

La Camusso conferma lo sciopero contro la legge di stabilità

Continua la polemica forte fra le organizzazioni sindacali e l’esecutivo di Renzi in merito ai decreti applicativi del nuovo regime sul lavoro. Che permette infatti all’azienda di controllare gli strumenti di lavoro senza accordi preventivi o autorizzazioni

La disposizione introdotta in seguito a numerose sentenze

Autovelox: col nuovo Codice della strada obbligatorio un cartello di preavviso almeno 300 metri prima

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

In questi anni sono fioccate le sentenze dei giudici di pace e della Cassazione che hanno dato torto alle autorità per aver posto autovelox in luoghi nascosti o senza regolari cartelli di preavviso. Ora viene stabilito obbligo e distanza minima del cartello di segnalazione

Il tweet del premier dopo le dichiarazioni a "Porta a porta"

Scuola: la riforma slitta (un anno?) insieme alle 100.000 assunzioni. E da oggi gli esami di maturità

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

La # buona scuola di Renzi e del ministro Giannini rischia il rinvio di un anno così come la sistemazione dei precari. Alla Camera presentati oltre 3000 emendamenti, la cui discussione rende impossibile l’approvazione entro giugno del provvedimento. Gaffe di Renzi: siamo quelli che hanno aumentato le tasse

Lo afferma il Presidente dell'Ufficio parlamentare di bilancio

Pensioni, ora è documentato: il governo restituisce solo il 12% di quanto dovuto. Fioccano ricorsi e class action

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

Con un decreto che, a suo dire, ha dato attuazione alla sentenza della Corte costituzionale, l’esecutivo ha restituito solo una piccola parte del maltolto. Per questo sono molti a inviare diffide all’Inps e a fare ricorsi per l’esatta attuazione della sentenza della Corte

Dopo la legnata subìta dal Pd alle ultime elezioni

Pensioni: nasce un tavolo permanente governo-sindacati. Renzi ha capito la lezione?

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

Dopo l’insuccesso delle recenti elezioni, che hanno visto un sostanziale arretramento del partito del premier, che perde consensi anche per la contrapposizioni con i professori e i pensionati. Si corre ai ripari stabilendo una trattativa permanente sulle condizioni della terza età. I sindacati attaccano Boeri: non è il padrone dell’Inps

I falsificatori hanno guadagnato oltre 60 milioni in un anno

Expo 2015: agropirateria e contraffazione via web dei prodotti Dop e Igp (compreso il vino): Il Ministero corre ai ripari

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Primo piano, Top News

Vino Brunello

La contraffazione dei più famosi prodotti alimentari è un problema antico, ma adesso la situazione si aggrava perché questi alimenti vengono venduti sul web tramite i portali e-commerce. Per questo il Ministero, a tutela dei nostri marchi più famosi, (parmigiano, prosciutto) ha stipulato un apposito accordo con e-bay e Alibabà, le due catene mondiali più diffuse

L'intervento al Convegno della Cgil

Economia, Visco governatore Bankitalia: le riforme sono necessarie per uscire dalla crisi e recuperare il nostro stile di vita

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

Nel corso delle Giornate del lavoro di Firenze il Governatore di Bankitalia sostiene che alcune riforme sono necessarie per lo sviluppo del Paese e non perché le chiede l’Europa. In particolare è indispensabile ammodernare la Pubblica amministrazione . il mercato del lavoro, la giustizia. In questo il compito della politica è basilare

I risultati di uno studio di itinerari previdenziali

Irpef: nel 2013 un quarto dei contribuenti ha pagato solo 55 euro. E quasi la metà degli italiani figura senza reddito

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

Nonostante gli sforzi e le esultanze di Renzi, Padoan e Orlandi la lotta all’evasione e all’elusione è lungi dall’esser sconfitta. L’analisi dei redditi dichiarati nel 2013 mostra che oltre la metà degli italiani sarebbero sotto la soglia di povertà, mentre il 60% dei contribuenti non supera i 1.100 euro netti al mese. Il Governo dovrebbe porre fine a questo scandalo e non continuare a vessare pensionati e lavoratori a reddito fisso