archivio autori

Segnali positivi per depositi e mutui

Economia Toscana: rapporto in chiaroscuro di Bankitalia. Anche nel 2014 la regione non è cresciuta

di Camillo Cipriani - - Economia

La sede della Banca d’Italia di Firenze ha presentato il rapporto sull’andamento dell’economia toscana, aggiornato al primo semestre di quest’anno. Non vi sono ancora segni decisi di ripresa, ma qualche dato positivo viene dai depositi delle famiglie e dai mutui, che aumentano. male la disoccupazione e l’andamento della domanda.

Lo ha calcolato la CNA

PMI: la burocrazia, un peso da 5 miliardi di euro

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

Nel futuro delle Pmi ci sono i minibond

La CNA afferma che le imprese in Italia sopportano un costo insostenibile (5 miliardi) per le pratiche amministrative e fiscali. Un rapporto che analizza la situazione delle piccole e medie imprese in quasi 200 Paesi del mondo ha mostrato che quelle italiane sono fra le più penalizzate. Si pongono infatti vicino al 150° posto per i servizi della giustizia, del fisco e della burocrazia. E il governo sta a guardare.

Il 24 novembre riunione decisiva

UE: a Bruxelles vivace contrasto di opinioni sulla legge di stabilità presentata da Renzi

di Camillo Cipriani - - Economia, Politica

La commissione europea si sta dividendo in merito al giudizio sulla legge di stabilità dell’Italia. I falchi vorrebbero aprire una procedura d’infrazione, mentre un’altra corrente, più politica, vorrebbe trovare una mediazione. E’ tuttavia certo che le continue uscite del premier Renzi contro l’Europa non pongono il Paese in un’ottica favorevole

Importante decisione della Corte di Cassazione

Multe autovelox e telelaser: occhio allo scontrino, se i dati non tornano la sanzione può essere annullata

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Reportage

Quando si riceve un verbale per un’infrazione accertata con telelaser, controllare sempre l’ora indicata nello scontrino e quella indicata nell’accertamento. Se non coincidono, il verbale è nullo, secondo un’ordinanza emessa dalla Corte di Cassazione

L'allarme dei consumatori e dei commercianti

Tasse: dal 2016 una stangata da 842 euro a famiglia se non verranno raggiunti gli obiettivi della legge di stabilità

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

I rilievi della Ue, che ha provvisoriamente dato il via libera alla legge di stabilità, fanno temere che per il 2016 l’Italia non riuscirà a raggiungere gli obiettivi previsti dalla legge. Scatteranno quindi le clausole di salvaguardia, con l’aumento dell’Iva e del prezzo della benzina. Con un salasso di 842 euro a famiglia.

Un miglioramento del Pil si avrà solo nel 2016

Istat e Bankitalia: nel 2015 niente crescita. Il tfr nuoce alle nuove pensioni

di Camillo Cipriani - - Economia, Politica, Primo piano

Le periodiche analisi dell’istituto di statistica e della Banca d’Italia mostrano che il Paese fa fatica a uscire dalla recessione e che la crescita è ancora lontana, nonostante gli sforzi del governo. I primi segnali positivi si avranno solo nel 2016, mentre per il 2015 è prevista una crescita del Pil dello 0,5%. Il Tfr in busta paga poi potrebbe avere effetti negativi sulla futura pensione di chi lo dovesse richiedere

In attesa del Consiglio d'Amministrazione che dovrebbe varare la ricapitalizzazione

Montepaschi: recupero in borsa dopo l’annuncio dell’aumento di capitale. E Viola incontra i sindacati

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

Il Monte dei Paschi di Siena

La Borsa accoglie con favore l’annuncio, dato ieri, di un aumento di capitale del Monte dei Paschi, necessario per riparare ai rilievi della BCE. Il Consiglio d’Amministrazione dovrà approvare la ricapitalizzazione programmata dai vertici della Banca

I giudici contabili con la lente d'ingrandimento sui bilanci

Regioni: le spese anomale scoperte dalla Corte dei Conti. Toscana alle prese con terme e caseifici

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

La Corte dei Conti mette nel mirino l'Istituto di Scienze Umane

Prima le Regioni erano praticamente svincolate da ogni vigilanza, ma da qualche mese le loro spese vengono controllate dalle relazioni della Corte e stanno emergendo centinaia di discrepanze. La Toscana è fra quelle meno colpite, ma deve aggiustare il tiro soprattutto in termini di privatizzazioni