archivio autori

Uno studio del sindacato Fiba - Cisl

TFR in busta paga, flop colossale del governo Renzi: scelto solo da 2 dipendenti su 10. Perché non conviene. Tabella

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano

Il settore bancari aderebte alla Cisl dimostra che le controindicazioni saranno un ostacolo tale da indurre soltanto una piccola percentuale dei lavoratori a scegliere l’opzione. E’ un altro buco nell’acqua governativo dopo la mossa, del tutto negativa, degli 80 euro

In vista dell'Eurogruppo in programma domani

Ue e Grecia ai ferri corti. Il ministro Kammenos minaccia: inonderemo la Germania di migranti

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Si riaccende lo scontro. Il Presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, chiede al governo di Tsipras più impegno per le riforme. Risponde indirettamente il ministro della difesa greco: se non ci aiutate il Nord Europa sarà preso d’assalto

Preoccupa anche l'invecchiamento degli occupati

Lavoro: dal 2008 persi quasi 5 milioni di posti. Renzi si aggrappa al Jobs Act

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

Il premier sprizza ottimismo: crede nella sua riforma del mercato del lavoro. Ma intanto l’istat ha pubblicato i disastrosi dati relativi al periodo 2008 – 2014. Il Sud è il più penalizzato, mentre il Centro Italia ha guadagnato qualcosa. Non basta: sono aumentati di parecchio i lavoratori stranieri, che evidentemente si accontentano di paghe basse

Potrà essere scaricato dal sito dell'Agenzia delle entrate

Fisco: dal 15 aprile il modello 730 precompilato (digitale) pronto per 20 milioni di lavoratori e pensionati

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Primo piano, Top News

La semplificazione della dichiarazione dei redditi è giunta alla fase esecutiva. Milioni di persone potranno acquisire il fatidico modello precompilato, però solo in versione digitale. Una difficoltà soprattutto per i più anziani, non troppo esperti di internet

Manifestazioni davanti al ministero di giustizia

Giudici di pace: dal 9 marzo nuovi scioperi contro la riforma del ministro Orlando

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

Si fermano i giudici di pace

Astensione dal lavoro per una settimana contro l’immobilismo del Governo, sordo, secondo la categoria, alle richieste giuridiche ed economiche. C’è anche l’intenzione di ricorrere alla Corte di giustizia europea per la violazione, da parte dell’Italia, delle norme comunitarie

L'onu intanto conferma la missione diplomatica fino al 31 marzo 2015

Immigrazione, Frontex: nel 2015 avremo oltre un milione di sbarchi dalla Libia

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

Dopo lunghe discussioni, come d’abitudine, le Nazioni Unite hanno partorito una decisione-ponte per affrontare il problema libico. L’attuale missione, affidata a Bernardino Leòn, avrà tempo fino alla fine del mese per mettere d’accordo le parti

La santa alleanza fra primi cittadini e Viminale

Sicurezza e degrado urbano: Alfano e Fassino annunciano più poteri per i sindaci

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

Tra i temi emersi c’era anche «la lotta al racket dell`accattonaggio e della carità». Su quest`ultimo punto si sono subito levate le proteste del Coordinamento nazionale comunità  di accoglienza (Cnca), secondo cui siamo di fronte a propositi «preoccupanti»

L' intervento sull'economia degli stati membri

Ue, economia, Draghi: dal 9 marzo via al Quantitative Easing. La Bce comprerà titoli di stato per 60 miliardi al mese

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

Partono gli acquisti, da parte della Banca centrale europea. Draghi ha annunciato che sono state riviste al rialzo le previsioni di crescita dell’Eurozona. La Grecia sarà però l’unica nazione a non fruire di finanziamenti diretti

Interverrà l'Europarlamento

Cellulari: la fine del roaming slitta al 2018 per le controversie nell’UE

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

L’Europa mostra ancora una volta la sua scarsa utilità nel contemperare interessi ed esigenze di Stati membri. Nel 2013 era stato decisa l’eliminazione del roaming (tariffe di collegamento dall’Estero) per i cellulari a partire dalla fine del 2015. il mancato accordo di alcuni stati, fra cui la Francia, farà slittare al 2018 la scadenza.