archivio autori

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Ospiti d'onore gli artigiani del Tibet

Firenze, Mostra dell’Artigianato 2015: dal 24 aprile l’edizione numero 79 alla Fortezza da Basso

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Economia

All’ingresso principale del Padiglione Spadolini nell’area “Dalla testa ai piedi. L’artigianato d’arte nelle collezioni e nei musei d’impresa in Italia” due tessitrici dell’Antico Setificio Fiorentino mostreranno al pubblico l’antica arte della tessitura lavorando all’orditoio esposto in mostra, realizzato su disegno leonardesco, l’unica copia esistente dello storico esemplare regolarmente funzionante presso la sede fiorentina di via Bartolini 4

All'Ippodromo del Visarno, alle Cascine

Ippica a Firenze: sabato 25 aprile torna la corsa dell’Arno, la più antica d’Italia

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport

La inventarono nel 1827 i giovani delle famiglie russe e cecoslovacche trasferite in Toscana per godere della politica liberale del Granduca: sul prato del Quercione organizzarono una corsa di cavalli al galoppo in stile inglese. Il premio era di 170 zecchini d’oro. Primo vincitore Riber, cavallo del principe Anatoly Demidoff

La squadra di Sarri perde l'occasione èer fare il balzo decisivo verso la salvezza

Empoli: pareggio-beffa con il Parma (2-2). Intanto l’Arsenal offre 13 milioni alla Juve per Rugani

di Ernesto Giusti - - Sport

Emiliani in vantaggio con Lodi (l’ex non esulta…), poi arriva il pareggio di Maccarone e il gol del vantaggio di Tonelli, sempre micidiale di testa sotto rete. Ma nella ripresa l’ex interista Belfodil trova il 2-2. E Donadoni avrebbe voluto anche di più…

Il governatore ha aperto la campagna elettorale in vista del voto del 31 maggio

Regione Toscana elezioni, il ricandidato Enrico Rossi: «Non temo la sinistra perché io sono di sinistra. Mi fa paura solo l’astensionismo»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Politica, Primo piano

Dicono che il presidente della giunta, uomo di punta del Pd in Toscana, non sia “più un uomo di sinistra”. Ma lo attaccano anche i moderati, coloro che sono rimasti sconcertati da provvedimenti come il piano del paesaggio. Alle accuse lui risponde con frasi come questa: “”Io mi qualifico come uomo convintamente di sinistra. In Toscana ci sono stati altri momenti in cui la sinistra si è divisa, c’è una sinistra di testimonianza, che è quella che ha deciso di raggrupparsi intorno alla candidatura di Tommaso Fattori”. Perché non ha fatto le primarie? Le regole del partito glielo hanno permesso

Fra i testimonial Giancarlo Antognoni e Cesare Prandelli

Firenze half Marathon: vincono la ruandese Caludette e il keniota Ndiritu. Ma è stata soprattutto la carica dei 5.000 partecipanti a celebrare la festa di sport

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Primo piano, Sport

Ben 2850 gli atleti che hanno partecipato alla gara agonistica, che vedeva Diadora come sponsor tecnico, 1978 alla non agonistica, 384 alla Walking con Milena Magli e 269 alla Tommasino Run

Astensione dall'attività giudiziaria, dalle 11 alle 11,10, per protesta contro i tribunali insicuri

Giustizia, l’Anm della Toscana rivela: giudici minacciati in aula a Pistoia e Arezzo. Sabato 11 aprile 10 minuti di sciopero

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Primo piano, Top News

Il Palazzo di Giustizia a Firenze

Recentemente – è stato rivelato – presso i tribunali di Pistoia e Arezzo si sono verificati ripetuti e gravi episodi di minacce a magistrati, anche in udienza. In particolare, il palazzo di Giustizia di Pistoia è da anni privo di qualsiasi misura di sicurezza nonostante i capi degli uffici abbiano in ogni sede istituzionale rappresentato i pericoli e i rischi conseguenti, mentre presso la generalità degli altri uffici toscani l’unica sorveglianza è assicurata da una vigilanza privata del tutto inadeguata

Elogi alla squadra di Sarri ma tre punti ai campioni

L’Empoli fa paura, ma la Juve vince: 2-0 Gol di Tevez (su punizione discutibile) e Pereyra. Pagelle

di Ernesto Giusti - - Sport

Il tecnico dell'Empoli, Maurizio Sarri

Ha deciso l’Apache al 43’ del primo tempo su una punizione a due in area, contestata dagli azzurri e in effetti il tocco indietro di Rugani non sembrava volontario. Gol a parte, Tevez e’ stato devastante per almeno un’ora e ha ingaggiato un bel duello con Sepe, bravissimo anche lui. Anche Buffon, però, ha avuto il suo da fare e in due occasioni ha salvato la Juve sui tentativi di Pucciarelli