Coronavirus in Toscana: 2 morti (a Firenze e Arezzo) oggi 4 agosto 2021. E risalgono i contagi: 765

Sono due i morti per coronavirus, oggi 4 agosto 2021, in Toscana. Si tratta di un uomo e una donna con età media di 91 anni, che risiedevano a Firenze e Arezzo. E risale il numero dei contagi, arrivato a 765 (734 confermati con tampone molecolare e 31 da test rapido antigenico) con età media di 32 anni (31% ha meno di 20 anni, 38% tra 20 e 39 anni, 22% tra 40 e 59 anni, 7% tra 60 e 79 anni, 2% ha 80 anni o più)

Leggi

Fucecchio: feriti nella notte 4 ragazzi, nell’auto che sbatte contro un muro. Tranciato tubo del gas

Sul posto sono intervenute quattro ambulanze, l’automedica del 118 e una squadra dei vigili del fuoco, oltre ai carabinieri che hanno effettuato i rilievi dell’incidente. Tre i feriti descritti in condizioni più critiche, portati negli ospedali di Careggi a Firenze e Cisanello a Pisa. Un quarto ragazzo, le cui condizioni sono meno gravi, è stato invece trasportato all’ospedale di Empoli

Leggi

Coronavirus in Toscana: zero decessi oggi 3 agosto. E 326 nuovi contagi. Da venerdì green pass obbligatorio

Migliora leggermente, la situazione da coronavirus in Toscana. Oggi, 3 agosto 2021, non si registrano decessi. Ed è sceso a 3236 il numero dei nuovi contagiati (317 confermati con tampone molecolare e 9 da test rapido antigenico) con età media di 32 anni (28% ha meno di 20 anni, 42% tra 20 e 39 anni, 22% tra 40 e 59 anni, 6% tra 60 e 79 anni, 2% ha 80 anni o più). In totale da inizio pandemia i toscani positivi al virus sono saliti a 253.453. Un bilancio complessivo, tutto sommato, in miglioramento anche in vista dell’entrata in vigore, in tutt’Italia, da venerdì 6 agosto, del green pass

Leggi

Firenze: morto Paolo Coccheri, fondatore delle Ronde della carità. Aiutava i senza fissa dimora

E’ morto ieri a 85 anni, Paolo Coccheri, mito della Firenze solidale: nel 1993 aveva fondato le Ronde per aiutare i senza fissa dimora. Coccheri nella sua vita è stato insegnante di educazione fisica ma pure attore, regista e teorico del teatro, per anni assistente di Orazio Costa. A Firenze fondò il Laboratorio dell’attore e, nel 1980, il Festival internazionale dell’attore a Montalcino

Leggi

Pisa, studente carbonizzato: la procura ipotizza istigazione al suicidio. Nel mirino anche un videogioco

E’ morto carbonizzato, Francesco Pantaleo, e forse suicida: ma qualcuno potrebbe averlo incoraggiato, o addirittura indotto, al gesto estremo. E’ quanto ipotizza la procura di Pisa nel fascicolo aperto sulla morte dello studente universitario di 23 anni, di Marsala (Trapani), trovato carbonizzato nelle campagne di Pisa il 25 luglio. Tra gli accertamenti tecnici, oltre all’autopsia, in programma domani, martedì 3 agosto 2021, vengono incaricate anche indagini specialistiche sul web e sui dispositivi elettronici in possesso del 23enne

Leggi