Natale 2020, omelia della messa della mattina di Betori: «Fiorentini, ricordate le parole di rinascita di Paolo VI dopo l’alluvione»

Di nuovo Buon Natale dalla redazione di Firenze Post, cari lettori, che propone integralmente l’omelia della messa della mattina di Natale, celebrata dal cardinale Giuseppe Betori, con un ricordo di 54 anni fa, ossia le parole pronunciate nella messa di notte del Natale ’66 da Papa Paolo VI, nella città che si stava riprendendo dopo la disastrosa alluvione dell’Arno

Leggi

Omelia della notte di Natale 2020 del cardinale Betori: «Vinceremo il virus tenebroso che minaccia la salute»

Il cardinale: Il nemico tenebroso che incombe su questi nostri giorni non è rivestito delle armature degli antichi eserciti invasori, che rimbombano e terrorizzano. È invece un virus impalpabile, che minaccia la nostra salute e mette in crisi le relazioni sociali, il tessuto produttivo del Paese, la fiducia e il coraggio con cui porsi di fronte alla vita. La dimensione sanitaria della pandemia ci auguriamo di vincerla nei prossimi mesi grazie a promettenti vaccini. Più difficile sarà sanare le lacerazioni dei cuori, le incertezze e lo scoramento che si sono annidati dentro di noi

Leggi

Firenze, omelia della notte di Natale: «Facciamo nascere i bambini e ridiamo dignità al lavoro»

Qui si inserisce una doverosa riflessione su come il valore della vita giorno dopo giorno venga a oscurarsi nella nostra società. Dovrebbe preoccupare assai il persistente declino delle nascite nel nostro Paese, sintomo di perdita di fiducia nel futuro, di appiattimento egoistico sul presente che impedisce di osare un progetto, di sognare un domani

Leggi

Firenze, Pasqua 2017, l’omelia del cardinale Betori: «Invochiamo la pace in questa svolta epocale»

In questa svolta epocale, in cui tante povertà, materiali e spirituali, mettono alla prova la nostra umanità e invocano vicinanza e misericordia, e in cui tante minacce sulla vita dei singoli e dei popoli richiedono da noi un atteggiamento di speranza operosa, che costruisca scenari di solidarietà e di condivisione, necessari presupposti della pace

Leggi