archivio autori

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

I Ministri Alfano e Pinotti concordano una proposta

Sicurezza: il governo ha solo 24 ore per sbloccare gli stipendi di polizia e forze armate

di Paolo Padoin - - Economia, Politica

I tempi stringono e Palazo Xhigi non ha ancora trovato soluzione al problema. La proposta in cantiere, di procedere con gradualità al recupero di quanto perso in busta paga, non soddisfa i sindacati che minacciano di scioperare. Intanto incontreranno Grillo e Berlusconi

Le riforme? Sì, nei prossimi mille giorni

Firenze, festa dell’Unità. La Boschi chiude facendo l’ambasciatrice di Renzi: con l’annuncio di una nuova Leopolda dal 24 al 26 ottobre

di Paolo Padoin - - Politica

Nessun colpo di scena, così come nelle due settimane precedenti. Dibattito poco frizzante fino a quando lei ha rivelato la nuova ripartenza del suo capo: una tre giorni nell’antica stazione, forse un tentativo di riprendere energia dal luogo dove cominciò la grande ascesa

Già a ottobre sarà valutata la legge di stabilità

Ecofin, Katainen: bene l’Italia ma le riforme sono urgenti, l’UE controllerà

di Paolo Padoin - - Cronaca

Dopo le scaramucce iniziali, in risposta alle provocazioni di Renzi, il Commissario alle finanze usa toni più concilianti e afferma che la Commissione valuterà con benevolenza il nostro Paese se farà il suo dovere. Da Bari il presidente del consiglio fa sapere che se la Ue guarda solo allo spread non ha futuro

Gli italiani sono i più tartassati del mondo

Tasse: la pressione fiscale nel 2014 esplode, arrivando al 44%

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia

Nel 2014 più tasse per gli italiani

L’analisi della CGIA di mestre dimostra che ogni famiglia paga in media 15.330 € l’anno e che lavoriamo per il fisco fino all’11 giugno. Nel 2013 la pressione era diminuita, ma il governo Renzi ha aggiunto Tasi, aumento dell’Iva ecc. Così siamo di nuovo, e tristemente, primatisti

Regioni, tagli alla sanità: i Governatori salgono subito sulle barricate

di Paolo Padoin - - Cronaca

L’annuncio, fatto dal premier, che in previsione della legge di stabilità, ci saranno tagli anche per la sanità, ha fatto infuriare i presidenti delle amministrazioni regionali. I quali sostengono che questo settore ha già sopportato troppi sacrifici. Ma forse, razionalizzando e mettendo un tetto agli acquisti, i risparmi potrebbero essere conseguiti senza danni per i cittadini