archivio autori

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Le polemiche dopo il disastro

Terremoto: l’Italia non è antisismica. Comuni arretrati. Però i soccorsi funzionano

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, il Blog di Paolo Padoin, Lente d'Ingrandimento

Non ci sono state stavolta polemiche, come nel caso de L’Aquila, per il presunto mancato preavviso del terremoto che, come noto, è quasi impossibile da farsi. Solo un ingenuo corrispondente che ho ascoltato alla radio ha affermato che il sisma era giunto inaspettato, visto che non c’era stato alcun segno premonitore (sic).

Il bilancio si aggrava di ora in ora

Terremoto: secondo stime non ufficiali i morti sarebbero già più di 60. Ma protezione civile e Governo, in attesa dell’arrivo del premier, parlano ancora di 38 vittime

di Paolo Padoin - - Primo piano

In attesa dell’arrivo del premier Matteo Renzi, atteso nel tardo pomeriggio, continua l’opera indefessa e assidua dei soccorritori. Secondo cifre non ufficiali il bilancio delle vittime sarebbe quasi il doppio di quello comunicato, mentre negli ospedali ci sono feriti gravi e si cercano ancora dispersi

Risultato deludente dei colloqui fra i ministri dell'interno

Profughi: Alfano, la Germania ne accoglierà qualche centinaio. Incontro con il ministro – De Maizière al meeting di Cl

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano, Top News

Continuano i contatti fra i governi italiano e tedesco per risolvere la questione della riallocazione dei profughi. Ma per ora la montagna partorisce il topolino. Restano quasi tutti a casa nostra

Il solito incontro di facciata e interlocutorio

Ventotene: vertice Merkel-Hollande-Renzi (foto). Dichiarazioni di principio ma nessuna decisione, neppure in tema di banche e immigrazione

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Le opposizioni già parlano di inutile e costosa passerella organizzata per le tv e i giornali. In effetti il tanto reclamizzato vertice a tre fra Merkel, Hollande e Renzi non ha portato alcun risultato concreto, come era facile prevedere.