Covid e proteste di piazza: Draghi studia le aperture. Ma prima fragili al sicuro

La protesta dei ristoratori (nella quale non è tuttavia mancata qualche infiltrazione che non ha niente a che vedere con gli chef e i sommelier) è stata un’ulteriore dimostrazione di quanta sofferenza ci sia in giro. Draghi lo sa e sta impostando il lavoro del governo per le prossime tre settimane considerate cruciali. Con un obiettivo: riaprire, certo, ma solo dopo aver messo in sicurezza gli anziani e i più fragili

Leggi

Governo: Def e scostamento di bilancio da 40 miliardi. Ma Salvini lo vuole da 50

Si profila un nuovo braccio di ferro nel governo in vista del Def (documento di economia e finanza) con relativo scostamento di bilancio.  Tutti concordano su un decreto robusto, ma c’è chi lo vorrebbe ancorato a 32 miliardi (come annunciato da Draghi nell’ultima conferenza stampa), mentre lo stesso premier lo vorrebbe portare a 40. Mentre Matteo Salvini e la Lega lo vogliono super: da 50 miliardi

Leggi

Fiorentina-Atalanta (domenica, 20,45, sky): Iachini vuole la gara perfetta. Commisso in arrivo. Formazioni

Una strada per battere l’Atalanta c’è: ripetere la partita con il Milan, ancora nell’era Prandelli. E’ vero che la squadra di Gasperini è una corazzata, ma la Fiorentina, quando vuole, riesce a tener testa anche alle grandi. Ma ripeto: quando vuole, ossia se riesce a metterci testa e cuore. Cosa che, purtroppo, non avviene molto spesso. In tribuna torna Rocco Commisso

Leggi

Covid: Toscana arancione, ma Firenze e Prato restano rosse, con Empolese e Valdelsa senese

Restano rosse le province di Firenze e Prato, i comuni di San Miniato, Montopoli in Val d’Arno, Santa Croce sull’Arno, Castelfranco di Sotto parte della Provincia di Pisa ma compresi nella zona socio sanitaria Valdarno Empolese Valdelsa, i comuni di Poggibonsi, San Gimignano, Colle di Val d’Elsa, Casole d’Elsa, Radicondoli compresi nella zona socio sanitaria Alta Valdelsa

Leggi

Draghi: «Basta saltare file per i vaccini. Riaprire in sicurezza. Sostegni: in arrivo altri 32 miliardi»

Le prossime settimane saranno di riaperture e non di chiusure, assicura Draghi in conferenza stampa. Ma non azzarda date, non dice se la grande ripartenza avverrà a fine aprile o il 2 giugno, festa della Repubblica. La butta invece giù dura con i furbi: ossia quelli che saltano le file per il vaccino. Perché, si stupisce, un 35enne non può pensare di rubare la dose di vaccino a chi dal Covid rischia di essere ucciso. Nuovo decreto sostegni

Leggi

Vaccini, Speranza: il piano dell’Italia non cambia. Priorità agli anziani. AstraZeneca solo per chi ha più di 60 anni

Dopo le rassicurazioni, anche se parziali dell’Ema, l’Agenzia europea del farmaco, il piano vaccini dell’Italia non cambia. L’ha detto il ministro della salute, Roberto Speranza, aggiungendo però che sarà data priorità agli anziani. L’Italia raccomanda l’uso di AstraZeneca solo per chi ha più di 60 anni, sebbene non ci siano elementi per scoraggiare la somministrazione della seconda dose per quanti avessero già avuto la prima. Ad annunciarlo in serata è stato il presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli, al termine dell’ennesima giornata convulsa sull’uso del vaccino di Oxford

Leggi

Draghi: «Con la Libia nuovi accordi». Poi difende Tripoli sui migranti. E dal Pd lo attaccano

Infrastrutture, energia, scambi culturali e migranti: questi i principali dossier sul tavolo dei due premier. Con un obiettivo, scandito dallo stesso Dabaiba: la riattivazione dell’Accordo di amicizia del 2008 firmato da Silvio Berlusconi e Muammar Gheddafi. L’aria è cambiata a Tripoli e dintorni. Il ritorno alla stabilità si comincia a sentire sebbene gli episodi di violenza non siano certo debellati

Leggi