Articoli sul tema ‘Bonafede’

Botta e risposta

Conte-Renzi: è scontro finale. Italia Viva diserta il consiglio dei ministri

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Politica, Primo piano

Conte afferma che non è accettabile disertare l’incontro di governo. Renzi in diretta Facebook: «La discussione è tutta sulla giustizia perchè è il terreno sul quale il populismo trova più facile possibilità di entrare. Non si può dire che garantismo e giustizialismo siano la stessa cosa. E’ un’assurdità. E’ come se qualcuno dicesse che democrazia e dittatura sono la stessa cosa»

A un passo dalla rottura

Prescrizione, ultimatum di Renzi a Bonafede: «Se non cambia ci vediamo in Senato». E ministre Iv saltano cdm

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Politica, Primo piano

Non basta. Le ministre di Italia viva Teresa Bellanova ed Elena Bonetti non dovrebbero prendere parte al Consiglio dei ministri di questa sera. Lo si apprende da fonti di Iv. Bellanova è in queste ore impegnata in una visita istituzionale a Mosca, ma l’assenza dal Cdm di questa sera, salvo ripensamenti dell’ultima ora, sarebbe anche un modo per ribadire la distanza sul lodo Conte bis

Per evitare rischi veri al governo

Prescrizione: Conte e Bonafede frenano. Niente strappo con Renzi. Ma Zingaretti attacca

di Sandro Bennucci - - Cronaca, il Blog di Sandro Bennucci, Politica, Top News

Sulla prescrizione il premier Giuseppe Conte e il ministro Alfonso Bonafede frenano e rinunciano a inserire nel decreto Milleproroghe un emendamento su cui porre la fiducia: arriverà un disegno di legge del governo o una proposta parlamentare. Si evita per ora uno scontro con Iv dall’esito del tutto incerto. Conte viene descritto molto seccato per le minacce renziane

I magistrati vogliono conservare i loro privilegi

Giustizia, 2380 persone in carcere, poi assolte nel 2018. 27.000 innocenti risarciti, ma paga lo Stato

di Paolo Padoin - - Cronaca, Lente d'Ingrandimento, Politica

A tutto questo la politica dovrebbe porre rimedio, ma è impotente di fronte all’azione di conservazione della magistratura. La riforma dovrebbe essere elaborata in collaborazione con la categoria, che si è sempre opposta a nterventi radicali, reclamando sempre la difesa della sua autonomia e indipendenza