Articoli sul tema ‘Chievo’

Il vento freddo protagonista della partita

Fiorentina, torna la vittoria nel gelo del Franchi: 1-0 al Chievo. Gol di Biraghi. Infortuni a Chiesa e Falcinelli. Pagelle

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Sport, Top News

Ritrova la vittoria al Franchi, la Fiorentina grazie al gol di Biraghi. Problema serio per Falcinelli che riportato trauma contusivo e distorsivo a una caviglia. Preoccupazioni rientrate, invece, per Chiesa. Stadio semivuoto: alcune migliaia di abbonati non hanno sfidato il freddo e sono rimasti a casa. Milan Badelj ha regalato la maglia a Leonardo Pieraccioni per la figlia Martina

Le interviste di Chievo-Fiorentina

Stefano Pioli: «E’ la peggior sconfitta, calo mentale dopo il gol di Simeone»

di Ernesto Giusti - - Cronaca

«E’ la peggior sconfitta delle quattro subìte finora. C’è stato un calo mentale. Abbiamo fatto troppi errori per portare a casa un risultato positivo. Errore soprattutto, dopo il gol nostro, di pensare che la partita fosse diventata più facile. Non abbiamo giocato più ai nostri ritmi, e abbiamo pagato. Felicissimo Maran, allenatore del Chievo

Solo 7 punti in 7 partite

Fiorentina sull’orlo della crisi: ko anche con il Chievo (2-1). Non basta Simeone. Pagelle (Foto)

di Sandro Bennucci - - Sport, Top News

Una media da salvezza faticosa. Crisi? Aspettiamo a dirlo, ma i presupposti ci sono. E pensare che la partita era cominciata bene: con un gol di Simeone, di testa, dopo una bella azione condotta da Chiesa con cross determinante di Thereau. Ma, con il passare dei minuti, i difetti dei viola sono venuti fuori in maniera evidentissima. Castro ha confezionato una doppietta

Nei quarti sfida con il Napoli al San Paolo

Coppa Italia: Fiorentina batte Chievo al 93′ con rigore di Bernardeschi (1-0). E domenica la Juve. Pagelle

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Sport, Top News

Bernardeschi è stato anche il migliore in campo. Rigore netto, nonostante le proteste dei veronesi. Traversa di Bernardeschi e palo di Kalinic. Espulso Zarate (rosso diretto ingiusto) dopo che era stato mandato fuori Radovanovic per doppia ammonizione. Evitato pe un soffio lo spettro dei supplementari