Articoli sul tema ‘Cittadella’

Le interviste dopo Fiorentina-Cittadella

Commisso: «Mia prima vittoria a Firenze. Domenica Chiesa e Ribery in campo. Sottil? Perdonato»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

Raggiante il presidente: «E’ la prima vittoria a Firenze alla mia presenza. Se la sono meritata i ragazzi, anche se ho avuto paura perchè siamo rimasti in dieci. Le cose migliori devono ancora arrivare. Domenica ci sarà sicuramente Chiesa e, forse, ce la farà anche Ribery. Mi dispiace per Sottil: stava giocando benissimo, è un bravissimo ragazzo. Dedico la vittoria a tutti i tifosi»

Viola agli ottavi di finale

Fiorentina avanti in Coppa Italia: 2-0 al Cittadella. Benassi doppietta. Ora l’Atalanta. Pagelle

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Primo piano, Sport

Soffre all’inizio, la Fiorentina. Poi segna Benassi al 21′. Ma al 32′ resta in dieci per un rosso diretto a Venuti troppo affrettato. Nella ripresa raddoppio ancora di Benassi. Vlahovic sfiorain gol in rovesciata su traversone di Ghezzal. Buona la prova di Terracciano, autore di almeno sei ottime parate. Negli ottavi, i viola affronteranno l’Atalanta in trasferta

Coppa Italia, quarto turno eliminatorio

Fiorentina-Cittadella (martedì, ore 21, RaiSport): Montella, siamo arrabbiati. Ma per lui è dentro o fuori. Formazioni

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

Vincenzo Montella

Per la Fiorentina questa partita si è trasformata in una specie di dentro o fuori nei confronti di Montella. C’è addirittura qualcuno, fra i tifosi viola, che arriverebbe ad augurarsi una nuova sconfitta (dopo le tre di fila in campionato contro Cagliari, Verona e Lecce) per far saltare la panchina. Lui, l’allenatore, mantiene il sanguer freddo

Le interviste dopo Fiorentina-Lecce

Montella: «Non mi sento a rischio. Solo sfortuna». Commisso: «L’allenatore? Nessuna novità»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

Il presidente: «Montella? Non ci sono novità. Mi dispiace per Ribery infortunato come Chiesa: questa è la situazione. Abbiamo giocato bene. Lasciamo stare le scorse partite, abbiamo fatto progressi, la squadra mi è piaciuta. Alla gente dico di dare le colpe a me, pensiamo a martedì che c’è un’altra partita»