Articoli sul tema ‘Commisso’

Quarta sconfitta consecutiva

Fiorentina: perde anche a Torino (1-2). Commisso arrabbiato. Montella salta? Pagelle

di Sandro Bennucci - - Cronaca, il Blog di Sandro Bennucci, Sport

I viola affondano anche in Piemonte. Zaza porta in vantaggio il Toro nel primo tempo e Ansaldi raddoppia nella ripresa. Segna Caceres in pieno recupero e il Toro si salva su conclusione di Chiesa negli ultimi istanti. Ma è una Fiorentina a pezzi: senza gioco e senza idee. Chiesa insufficiente

Coppa Italia, quarto turno eliminatorio

Fiorentina-Cittadella (martedì, ore 21, RaiSport): Montella, siamo arrabbiati. Ma per lui è dentro o fuori. Formazioni

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

Vincenzo Montella

Per la Fiorentina questa partita si è trasformata in una specie di dentro o fuori nei confronti di Montella. C’è addirittura qualcuno, fra i tifosi viola, che arriverebbe ad augurarsi una nuova sconfitta (dopo le tre di fila in campionato contro Cagliari, Verona e Lecce) per far saltare la panchina. Lui, l’allenatore, mantiene il sanguer freddo

Il comunicato diffuso dalla società

Fiorentina-Lecce (sabato, 20,45, Dazn): Chiesa non è convocato. Commisso aspetta il riscatto. Formazioni

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport

Il nodo da sciogliere riguardava le condizioni di Chiesa. Che alla fine non è stato nemmeno convocato. Montella, in vista della partita con il Lecce (sabato, ore 20,45, diretta su Dazn) fa sapere: «Non si allena con la squadra da cinque-sei giorni. Certo a me sarebbe piaciuto averlo a diposizione, ma se la condizione fisica non c’è bisogna arrendersi»

L'incontro stamani in albergo

Fiorentina: faccia a faccia con Enrico Chiesa. Commisso: «Federico? Voglio la squadra unita»

di Ernesto Giusti - - Approfondimento, Cronaca, Sport

Al termine non è trapelato molto su cosa si sono detti. Joe Barone ha ripetuto che Chiesa è sotto contratto, deve solo pensare a giocare. Ma i rumors di mercato sono forti: si sussurra che Federico potrebbe partire a gennaio: lo vogliono Juve, Inter e un club di premier, che pare sia il Liverpool. Montella avrà tempo (partita con il Lecce non decisiva per lui)

Il dopopartita di Sassuolo-Fiorentina

Montella: «Dedico la vittoria a Commisso. Ribery mi ha suggerito i cambi»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

L’allenatore: «Anche sull’1-0  per il Sassuolo, i nostri tifosi erano presenti e vicini, ci hanno spinto, sono orgoglioso di loro. Dedichiamo la vittoria al presidente. Stava soffrendo in tribuna, sono felice per lui e per la sua famiglia. Castrovilli? Ha giocato bene, è un ragazzo umile. Ho fatto il pesante paragone con Antognoni perchè lo conosco bene»

La cerimonia contestata da centrodestra e 5 stelle

Firenze: Chiavi e maglia viola a Richard Gere. «Il sequel di Pretty woman? Al Teatro del Maggio»

di Gilda Giusti - - Cinema, Cronaca, Cultura, Eventi

Le Chiavi della Città di Firenze a Richard Gere sono state consegnate dal sindaco, Dario Nardella, «per la solidarietà che ha concretamente e pacificamente dimostrato nei confronti di coloro che soffrono, relegati ai margini della società e per il suo impegno trentennale in difesa dei diritti umani fondamentali, della libertà di pensiero e religiosa»

Viola con orgoglio

Fiorentina: la Juve spaventata non fa un tiro (0-0). Chiesa sbaglia. Ribery batte Ronaldo. Pagelle

di Sandro Bennucci - - Cronaca, il Blog di Sandro Bennucci, Primo piano, Sport, Top News

Dragowski è senza voto erchè la Juve non fa nemmeno un tiro in porta degno di questo nome. Chiesa, sotto porta, fa ancora cilecca. Mentre Ribery conquista il Franchi con una prestazione di classe, mettendo anche tanta volontà. Fino a fermare il suo rivale diretto, Cristiano Ronaldo, lanciato a rete- Montella ha indovinato lo schema giusto

Polemiche prima della partitissima al Franchi

Fiorentina: cori ultras anti juve. Ma Commisso saluterà i tifosi bianconeri

di Gilda Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

Sul web circolano video registrati durante la festa organizzata dai violaclub della curva Fiesole: si sentono cori offensivi per la memoria dei morti della strage dell’Heysel, lo stadio diBruxelles dove il 29 maggio del 1985 si disputò la finale di Coppa Campioni fra Juventus e Liverpool. Commisso però smorza i toni e ha annunciato che, prima della partita, andrà a salutare i tifosi bianconeri