Subito iniziata la riparazione dopo la caduta di una pianella (una mattonella)

Firenze, intonaco si stacca nel Corridoio Vasariano

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Il corridoio vasariano

Stamani, durante i lavori di restauro del tetto del Corridoio Vasariano a Firenze, c’è stata la caduta accidentale di una pianella che ha prodotto, nel controsoffitto imbiancato, il distacco di due piccole porzioni d’intonaco, la cui riparazione è subito iniziata. L’episodio non ha provocato alcun danno alle opere d’arte.

Spegnimento dell’impianto dalle 18,30 alle 18,35

Il David di Michelangelo si è spento in solidarietà con i lavoratori della Targetti

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Il David di Michelangelo nella Gallerria dell'Accademia di Firenze

Il David di Michelangelo si è spento in solidarietà con i lavoratori della Targetti. Stasera grazie al consenso della Galleria degli Uffizi c’è stato lo spegnimento dalle 18,30 alle 18,35 dell’impianto Targetti che illumina la celeberrima scultura a Firenze.

L’iniziativa verrà presentata domani a Firenze

Stragi naziste, Sant’Anna di Stazzema si prepara al 70° anniversario

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Le vittime di Sant'Anna di Stazzema

Sant’Anna di Stazzema si presenta con una veste rinnovata all’appuntamento con il 70esimo anniversario della Liberazione e della strage del 12 agosto 1944, e avvia Sentieri di Pace, percorsi legati al Parco Nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema e realizzazione di installazioni multimediali nel Museo Storico della Resistenza.

Dal 19 ottobre al 19 gennaio galleria di 25 opere nel Palazzo Pretorio

Mostre: «Arte a Figline», da Paolo Uccello al Vasari

di Redazione - - Cultura

Mostra di Figline dal 19 ottobre al 19 gennaio

Torna la grande arte in Valdarno dal 19 ottobre al 19 gennaio, quando il Palazzo Pretorio ospiterà Arte a Figline. Da Paolo Uccello a Vasari. La mostra è promossa nell’ambito de La Città degli Uffizi ideata dal direttore della Galleria, Antonio Natali. La mostra, curata da Nicoletta Pons, presenta 25 opere di pittura e scultura fra Quattro e Cinquecento.

«Era dedito alla sua scrittura. Non c’era nient’altro»

Centenario della nascita di Pratolini, la figlia lo ricorda

di Redazione - - Cultura

Centenario della nascita di Vasco Pratolini

Era dedito alla sua scrittura. Non c’era nient’altro. Ricordo che se scriveva, se doveva scrivere un romanzo ci doveva essere silenzio in casa. Aurelia, figlia di Vasco Pratolini, ha preso parte a Firenze alla cerimonia con cui è stata scoperta una targa in ricordo dell’autore fiorentino, nel centenario della nascita, sulla facciata della casa di via del Corno dove Pratolini abitò.