Vibrata protesta di Federconsumatori

Bollette della Luce: non ci sarà il ribasso del 3%. La legge di stabilità gira quei soldi alle Ferrovie

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Iva retroattiva sulle bollette domestiche

Il ribasso disposto dall’Autorità per l’energia svanirà nel 2015 per via di un provvedimento del governo che favorisce le Ferrovie dello Stato: che vendendo a Terna la loro rete nazionale ad alta tensione incasseranno da quest’ultima società 900 milioni. Soldi che Terna riprenderà attraverso un nuovo balzello sulle nostre bollette

Meno pesanti del previsto i sacrifici imposti dal governo

Regioni: la Toscana deve tagliare 259 milioni (e non 400 come aveva detto Rossi)

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Confermati complessivamente 4 miliardi di rimesse in meno, come stabilito dalla legge di stabilità. Ma i toscani, secondo le anticipazioni de Il Sole24ore, dovranno sopportare un peso inferiore a quello preannunciato. Prima di ritoccare l’Irpef o aggiungere nuovi ticket sanitari, la giunta avrà la possibilità di ridurre le spese per il funzionamento della macchina regionale. Lì potranno essere trovati i risparmi necessari a far quadrare i conti

Ben oltre il mezzo miliardo di euro il conto per gli sbagli dei magistrati

Giustizia: errori e ingiuste detenzioni. Il record (triste e costoso) dell’Italia

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

I casi più frequenti sono quelli di persone trattenute in carcere o condannate ingiustamente. Dal 1991 ad oggi, secondo le statistiche del Ministero dell’economia, che è quello che paga per questi sbagli dei magistrati, sono stati liquidati circa 610 milioni

Le marche più diffuse aumentano da 5 a 5,20 euro al pacchetto

Sigarette e tabacchi più cari. Lo Stato ha aumentato le accise

di Redazione - - Cronaca, Economia

L’aumento è scattato dal 16 gennaio. Motivo? Lo prevede il decreto delega fiscale, entrato in vigore all’inizio di gennaio 2015. E’ cambiato il sistema di calcolo e l’aliquota di base per le sigarette sale fino al 58,7% mentre l’imposta cosiddetta “specifica” dal 7,5 si porta al 10%. Inoltre l’accisa è stata portata a 25 euro per i sigari e a 115 euro per il tabacco trinciato a taglio fino

Sono ancora molti gli adempimenti non realizzati

Province e città metropolitane, riforma abortita. I dipendenti temono per il posto

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

Dopo gli scioperi, partiti dalla Toscana, dei dipendenti che hanno interessato tutte le province, è opportuno fare il punto sullo stato delle riforma (per ora abortita) delle città metropolitane e delle nuove Province cha prende il nome da Delrio. CITTÀ METROPOLITANE – Il primo gennaio hanno debuttato virtualmente otto super-Comuni sui dieci previsti; mancano ancora […]